Sei medaglie strepitose per la PO.DI.F. “Mirasole” di Fabriano

L’Olimpo del nuoto campano, la Piscina Scandone di Napoli, ha accolto 230 atleti in rappresentanza delle 56 società per la 43° edizione dei Campionati Italiani Assoluti FINP il 10 e l’11 luglio. La PO.DI.F Mirasole Fabriano si presenta a questa kermesse con quattro atleti Carlo Sbriccoli , Stefania D’Eugenio, Federica Stroppa e la new entry Katia Scherillo seguiti in vasca da Giovanna D’Agostino e il dirigente Enrico Marini. Questi campionati per i nostri atleti sono stati quelli della rinascita visto l’incertezza dell’ultimo periodo, per questo motivo i risultati sono stati ancora più sorprendenti ben sei medaglie tre d’oro e tre di bronzo ed il 12° posto nel medagliere. Per i nostri atleti sono stati due giorni di gare intense. Nella sessione di sabato mattina tutti in acqua per affrontare i 50 stile. Carlo Sbriccoli S 5 nella nona serie della distanza si piazza al sesto posto in 59.39. Nella prima serie della distanza a femminile Federica Stroppa conquista il primo oro nella categoria S4 in 1:36.36. Nella quinta serie Stefania D’Eugenio S7 chiude al sesto posto in 1:02.43. Nella quarta serie Katja Scherillo S8 alla sua prima esperienza in un campionato italiano, è ottava con il crono di 53.84. Nel pomeriggio è ancora Federica Stroppa a scendere in acqua nei 100 stile libero S4 con il crono di 3:22.15 conquista il suo secondo titolo italiano. Nell’ultima giornata di gare è Carlo Sbriccoli nei 100 rana SB4 a conquistare la medaglia di bronzo migliorando il proprio crono di quattro secondi 2:01.90 era accreditato con 2:05.15. Stefania D’Eugenio nella stessa distanza,SB6 conquista il terzo gradino del podio in 3:10.70. Si ripete subito dopo nei 50 farfalla conquistando con tenacia un altro bronzo in 1:14.59. Carlo chiude il suo campionato nei 50 dorso S5 con il crono di 1:07.41 che gli vale il quarto posto. Federica nei 50 dorso S4 conquista il suo terzo oro in 1:41.20 concludendo così il suo campionato con il suo primo TRIPLETE d’oro in carriera. Una grande prestazione di squadra che dimostra la grande passione di atleti tecnici e società. Questi risultati ci permettono di festeggiare anche l’assegnazione della medaglia d’argento al merito sportivo per la squadra e di bronzo per il dirigente Pietro Stroppa.

Federica Stroppa

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy