Bilancio, parere non favorevole dell’organo di revisione. Parla il sindaco

Fabriano – Depositato ieri il parere non favorevole dell’organo di revisione sulla proposta di Bilancio di previsione 2021-2023 del Comune di Fabriano che arriverà in consiglio a luglio. Questo parere arriva dopo quello non favorevole che era stato espresso dal settore Servizi Finanziari dell’Ente. Il punto, maggioranza e opposizione.

Il sindaco Gabriele Santarelli

La relazione e il parere del Collegio si concentrano su due aspetti fondamentali. Il primo, più evidente, è la carenza di dati trasmessi dall’ufficio che non ha consentito di esprimere parere favorevole. Viene evidenziato come, nonostante tali dati siano stati richiesti, non siano stati trasmessi. Questo ha come conseguenza il fatto che la relazione sia piena di tabelle prive dei dati necessari. In un passaggio si legge anche che un documento, la nota integrativa, è stato redatto senza rispettare i requisiti minimi di legge. La seconda riguarda un’incongruenza riscontrata tra Piano triennale delle opere pubbliche e stanziamento in bilancio. Per questo aspetto i revisori – dice Santarelli – suggeriscono la soluzione, ossia la presentazione di un emendamento in grado di sistemare e appianare la non corrispondenza. Abbiamo 15 giorni per depositarlo affinchè possa ricevere parere favorevole dal Collegio e ci stiamo già lavorando. La mancata trasmissione dei dati invece sarà debitamente attenzionata”.

Il capogruppo PD, Giovanni Balducci

“Nella mia pluriennale carriera amministrativa – dichiara – è la prima volta che mi capita di avere un bilancio di previsione così in ritardo, da discutere a luglio. Ci sono pareri non favorevoli sul Piano triennale delle opere pubbliche: pareri tecnico e contabile non favorevoli, quello dei Revisori dei conti pure. E’ ragionevolmente ipotizzabile che il Bilancio sia un’accozzaglia di numeri senza una idea politico/amministrativa che li abbia indirizzati, senza un filo conduttore e – conclude Balducci – una logica che abbia consentito ai tecnici e ai funzionari di comporre un elaborato previsionale omogeneo nelle sue molteplici sfaccettature”.

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy