8 marzo, alcuni appuntamenti virtuali in programma

In occasione della Giornata Internazionale della Donna torna in scena lo spettacolo che racconta la storia di una icona contemporanea, Diana Spencer, con in controluce la vicenda di alcune eroine della mitologia, quali Antigone, Arianna, Medea, Artemide. “D la Principessa Diana e la palpebra di Dio” sarà proposto in modalità streaming, l’unico strumento che permette di fare teatro oggi, dal Teatro Comunale del Leone di Santa Vittoria in Matenano, lunedì 8 marzo alle ore 21,15. Lo spettacolo, scritto da Cesare Catà, interpretato da Paola Giorgi e diretto da Luigi Moretti, racconta la storia di Lady D nelle sue vicende umane, esistenziali e sociali, dando voce alla sua figura in una sorta di memoriale post-mortem in cui la Principessa, ripensando alla propria vita, narra di sé, dei suoi amori e dolori, dei suoi affetti più cari perduti. Nel monologo Diana dialoga con voci che sente giungere dal regno dei vivi: quelle dei due figli William e Henry, quella della Regina Elisabetta, quella del suo ex-consorte Carlo. Mentre racconta di sé, l’immagine di Diana si sovrappone a quella di alcune eroine della mitologia classica – Medea, Arianna, Antigone e Artemide – e il testo del monologo si interseca con estratti da Euripide, Ovidio, Sofocle, Seneca. Quello che lo spettacolo restituisce è il ritratto, fiabesco e intimo a un tempo, di una delle figure di donna più amate, controverse e
celebri del Novecento. Un ritratto dal sapore “neo-shakespeariano”, che getta una luce originale e commossa su uno spaccato della recente storia inglese ed europea. Accompagnano Paola Giorgi Maria Chiara Orlando alla tromba e le voci di Sonia Barbadoro e Giovanni Moschella, la scena e costumi sono di Stefania Cempini, assistente alla regia Oscar Genovese.

PERCHÉ UNO SPETTACOLO SU LADY D
Ho sempre ammirato Diana Spencer, quella sua impronta di donna libera e ho sempre desiderato portarla in scena. Mi interessano le tante sfaccettature di una donna di nobile famiglia, coraggiosa, anticonvenzionale, sposa, ma soprattutto madre. Quando penso a Diana penso ad Antigone, al suo atto di insubordinazione, al suo essere idealista e romantica e decisa ad affermare il primato della libertà. Con questa suggestione mi sono rivolta a Cesare Catà, uno scrittore profondo, tenero e folle che ha fatto sbocciare la mia idea di Diana connettendola alle vicende di Medea, di Antigone, di Arianna; creandone un mito che Cesare ci permette di conoscere attraverso la sua palpebra di Dio. Un lavoro così intimo e potente non potevo che affidarlo alle mani di Luigi Moretti, amico, ma soprattutto regista di profonda sensibilità e raffinatezza. D la principessa Diana e la palpebra di Dio, è la storia di una Donna, con tutta la meraviglia che questo termine racchiude. L’ evento è inserito in Teatro Made in Marche a casa tua! un trittico di propostedi spettacoli in streaming promosso dalla Regione Marche, dall’AMAT e dai Comuni di Macerata, Santa Vittoria in Matenano, Servigliano con Casa della Memoria, in programma sul portale www.marcheinscena.it.

Fabriano

Fabriano – Rassegna “Marzo, le donne”. Il programma. 7 marzo ore 20.00 : inaugurazione Panchina Arcobaleno ai Giardini Regina Margherita. 8 marzo ore 10.00: inaugurazione della mostra Anime di cemento Armato, Eccellenze fabrianesi in mostra nel Museo della Carta e della Filigrana, simbolo del saper fare di Fabriano. 8 marzo ore 18.00: inaugurazione Spettacolo teatrale di Mauro Allegrini “Gelosia Antica” in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità e l’Ambito Territoriale Sociale 10. Tutti gli eventi saranno online e trasmessi nella pagina facebook del Comune “Fabriano Eventi” e nelle pagine facebook “Finestra sull’arte cittadina” e “Commissione Pari Opportunità Fabriano”.

Cerreto d’Esi

L’Amministrazione Comunale di Cerreto d’Esi, nella Giornata Internazionale della Donna, organizza la prima edizione di “DONNA e Lode”, 8 Marzo alternativo all’insegna della cultura e della musica. L’evento sarà online sulla pagina Facebook “David Grillini Sindaco di Cerreto d’Esi”. “Dalla Biblioteca Tommaso Lippera – spiegano gli organizzatori – ci collegheremo con Federica Seneghini, giornalista del Corriere della Sera e scrittrice. Vive a Milano, ed è nipote di un cerretese illustre, DALMATO SENEGHINI che fu, nell’immediato dopoguerra, il primo Sindaco di Cerreto d’Esi. Con lei conosceremo la sua ultima pubblicazione. Il libro si chiama “GIOVINETTE – Le calciatrici che sfidarono il Duce” e tratta di una squadra di calcio femminile che si costituì durante il Fascismo, un invito alla riflessione su decenni di discriminazione e sulle ingiustizie ancora vive nel nostro presente. A moderare la serata sarà la nostra collaboratrice Consuelo De Amico che ci condurrà sia alla conoscenza di Dalmato Seneghini, personaggio di grande spessore umano, ufficiale dell’esercito, antifascista, che alla presentazione del libro suddetto del quale se ne potrà anche acquistare copia con dedica. Non mancheranno momenti musicali e, rubata alla sua professione di bravissima insegnate, avremo la nostra concittadina Sara Grandoni, che ringraziamo sin da ora per aver accettato il nostro invito.In collegamento dal Teatro Casanova eseguirà magistralmente alcuni brani a tema. Ma il clou della serata sarà la consegna della targa premio, rivolta alla donna che, direttamente o indirettamente, si è distinta nella nostra comunità, e l’amministrazione Comunale è felice di esordire riconoscendo Federica Seneghini DONNA E LODE 2021 anche per l’attaccamento alle sue origini, al nostro paese che, di quando in quando, torna a visitare, mantenendo contatti e amicizia con vari cerretesi”. Collegamento facebook lunedì 8 Marzo alle ore 19,00 sulla pagina Facebook “David Grillini Sindaco di Cerreto d’Esi”.

Sassoferrato

Prosegue con successo la serie di incontri legati al progetto “Colori tra le Righe” che dopo i tre appuntamenti dedicati ai più piccoli propone il primo evento rivolto agli adulti. In occasione dell’8 marzo, giornata internazionale della donna, la Biblioteca Comunale di Sassoferrato, in collaborazione con Happennines Soc. Coop. e con il prezioso e competente contributo del gruppo di lettura “Libera-mente insieme”, organizza: “Il femminile…..Un discorso che coinvolge donne e uomini!”, evento online che si svolgerà alle ore 18 di lunedì 8 marzo, all’interno di uno dei Musei di Sassoferrato, la Civica Raccolta d’Arte. Alla breve presentazione sul ruolo femminile nella cultura dei vari periodi storici, seguiranno letture di brani scelti in prosa e in poesia., citazioni e aforismi. Al termine degli interventi, quindi, sarà lasciato spazio al dibattito. Si potrà partecipare all’evento online su Microsoft Teams; l’età consigliata: over 25. Per PRENOTARE clicca sul seguente link: https://happennines.regiondo.it/il-femminile-un-discorso-che-coinvolge-donne-e-uomini?frame=0&fbclid=IwAR3inGGKnsi-HRaGf0l0UarXmLGgEyuWjLBFDLjZlXhRfBFbA1N9bOi0eCo

La Provincia di Ancona

Webinar online in occasione della Festa della Donna. La Provincia di Ancona, sostenitrice delle pari opportunità, invita all’incontro online dal titolo “Il ruolo della Consigliera di parità e le nuove sfide per l’uguaglianza di genere”. L’appuntamento è per lunedì 8 marzo alle ore 10, sulla piattaforma Gotomeeting. L’iniziativa è organizzata dalla neo Consigliera provinciale di parità effettiva Prof.ssa Bianca Maria Orciani congiuntamente con la consigliera uscente dott.ssa Pina Ferraro che ha ricoperto l’incarico per due mandati. L’incontro vuole essere occasione sia per esporre il lavoro svolto dalla dott.ssa Ferraro negli otto anni in cui ha ricoperto il ruolo di consigliera effettiva sia per un confronto sulle politiche e le future strategie di intervento per il contrasto alle discriminazioni di genere e la promozione delle pari opportunità nel territorio della Provincia di Ancona. Questo il link per seguire l’incontro: https://global.gotomeeting.com/join/226630605

Il programma della giornata prevede alle ore 10 i saluti istituzionali con l’intervento di Laura Luciani, Consigliera Provinciale con delega alle Pari Opportunità. A seguire la relazione della dott.ssa Pina Ferraro già Consigliera di Parità della Provincia di Ancona, dal titolo “Il contrasto alle discriminazioni di genere nella Provincia di Ancona”. “Uguaglianza di genere: una sfida per crescere insieme” è il tema al centro dell’intervento della prof.ssa Bianca Maria Orciani, attuale Consigliera provinciale di parità effettiva. Il webinar è rivolto a tutti, ed in modo particolare a tutti coloro che operano nell’ambito della gestione delle risorse umane.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy