CERRETO D’ESI, PROGETTAZIONE POLO SCOLASTICO: INCONTRO CON SIGLE SINDACALI

Cerreto d’Esi – La giunta comunale, guidata dal Sindaco David Grillini, ha messo a punto un calendario di incontri con tutte le realtà della comunità: rappresentanti dei genitori e corpo docente di tutti i gradi scolastici, consiglio d’istituto, sigle sindacali, corpi intermedi, ceti produttivi, associazionismo. Attraverso questa iniziativa, nel segno della comunicazione e partecipazione attiva dei cittadini, che si svolgeranno nel pieno dei protocolli anti – Covid, il Comune illustrerà le scelte perseguite in merito alla costruzione del nuovo polo scolastico. Il primo appuntamento di questo calendario, fitto ed articolato, si è svolto con i sindacati CGIL, CISL e UIL.

Il punto

In ottemperanza ai protocolli anti Covid, si é svolto un incontro tra l’amministrazione comunale di Cerreto d’Esi e i rappresentanti delle sigle sindacali, presso il palazzo comunale. All’ incontro, richiesto e fortemente voluto dal Comune, erano presenti il Sindaco David Grillini, il consigliere delegato Daniela Carnevali e il Vice Sindaco Michela Bellomaria. Per i sindacati confederati erano presenti Mina Fortunati (CGIL), Andrea Cocco (CISL) e Carlo Sabbatini (UIL). Il Sindaco Grillini ha illustrato in maniera articolata e particolareggiata le motivazioni e le conseguenti scelte in merito all’ edificazione del nuovo polo scolastico. Giá dal primo giorno di insediamento, la giunta si é messa a lavoro alacremente per dipanare l’ intricata matassa che si é sviluppata intorno alla nuova scuola. Il Sindaco ha articolato in maniera esaustiva anche le motivazioni che hanno portato a scartare le altre opzioni sul tavolo dell’ amministrazione, ribadendo come quella scelta sia risultata la migliore in ogni aspetto, economico, sociale e, in termini di sicurezza dei bambini. Il Comune, nei giorni scorsi, ha presentato il piano di fattibilità e il cronoprogramma all’ USR, rispettando i tempi ed esprimendo la chiara volontà di dare una fattiva e decisiva accelerazione al progetto. I rappresentanti sindacali hanno apprezzato la scelta del Comune di coinvolgere tutte le realtà della società civile, in merito al nuovo polo scolastico. Al termine della riunione, dopo attenta analisi, le sigle hanno valutato con estrema attenzione i contenuti proposti, esprimendo sostegno al progetto, condividendo in toto le motivazioni che suffragano la scelta. In particolare, CGIL, CISL, e UIl evidenziano come questa soluzione permetta di non spostare gli alunni in altri Comuni, con il rischio reale di un repentino abbassamento delle iscrizioni, che sarebbe un potenziale colpo di grazia, fatale per il futuro e l’autonomia dell’istituto comprensivo cerretese. Inoltre, Fortunati, Cocco e Sabbatini hanno rafforzato la loro posizione di sostegno al percorso intrapreso dal Comune, valutando come positive le ricadute sul tessuto socio- economico e produttivo di Cerreto e sul futuro della comunità cerretese. (cs)

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy