COVID-19, RIAPRE L’AREA “BUFFER”. 5 POSTI LETTO IN PIU’ AL PROFILI

Fabriano – Novità dall’ospedale Profili in concomitanza con l’aumento generalizzato dei casi di positività e dei ricoveri. Riapre, infatti, con nuova organizzazione, l’area “buffer covid”. Attivato un percorso per pazienti a bassa intensità assistenziale coordinato dallo staff del Pronto Soccorso. Cinque i posti letto che sono stati allestiti. La decisione è stata presa dai vertici Asur visto l’iperafflusso, ormai da una settimana, di pazienti covid anche al Pronto soccorso di Fabriano. A complicare la situazione la sempre più difficoltosa possibilità di centralizzazione dei pazienti presso altre sedi sia di Area Vasta 2 che extra. Ad oggi, quindi, ci sono a Fabriano 5 posti letto in più che serviranno anche a preservare la promiscuità dei percorsi puliti e sporchi in Pronto soccorso. Secondo l’Asur saranno posti per i casi meno gravi perché si darà precedenza sempre alla centralizzazione per i pazienti con più alta intensità di cure. L’area in questione si trova presso l’ex Hospice, al piano terra dell’ospedale. Questi posti letto, al momento, sono coordinati dal Pronto Soccorso. Lavora a pieno ritmo anche il reparto di Rianimazione. Il modulo è dotato, in caso di estrema necessità, di ventilatori mobili, mentre i pazienti da intubare in emergenza, andranno obbligatoriamente trasferiti quanto prima nelle sedi covid dotate di apposita terapia intensiva. Ne consegue che, visto l’impegno dell’Unità operativa complessa di Anestesia e Rianimazione, gli interventi chirurgici nella fascia oraria notturna, dalle 20 alle 8, vengano effettuati esclusivamente in emergenza o urgenza indifferibile. Inizialmente aperta per un mese circa lo scorso novembre, l’area buffer aveva 8 posti per ospitare pazienti positivi in attesa di essere trasferiti. L’ospedale Profili, comunque, rimane considerato “No Covid”, come è stato durante la prima fase emergenziale quando ha garantito tutte le urgenze di Area Vasta 2. Solo oggi sono 8 i pazienti positivi ricoverati al Profili.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy