FABRIANO – LA SOLIDARIETA’ NON SI FERMA

di Marco Antonini

Fabrinao – L’emergenza coronavirus ha accentuato il bisogno di tante famiglie con difficoltà economica. Per questo, anche a Fabriano, la Colletta Alimentare non si ferma, ma cambia forma, per garantire la raccolta nella massima sicurezza, con una card da 2, 5 o 10 euro. La spesa, infatti, non può più essere donata fisicamente dalle persone ai volontari, per ragioni di sicurezza sanitaria. C’è tempo per donare fino all’8 dicembre. Le card saranno in distribuzione in questi supermercati di Fabriano: Eurospin (in via Cortina S. Nicolò e in via Corsi), Coal (in viale Serafini e “Cimarossa” a Cerreto d’Esi in piazza Matteotti), Lidl (in via Buozzi), Conad (in via Martiri della Libertà e in via Dante). Alcuni supermercati, purtroppo, non hanno potuto aderire per questioni tecniche legate al software che legge la card. Intanto il Gruppo Cisom di Fabriano, con la Delegazione Marche Sud, ha donato alla Caritas di Camerino-San Severino Marche e di Fabriano-Matelica un lotto di 500 pigiami e diverse camicie da uomo a favore dei più bisognosi. Lo stesso gruppo, recentemente, ha ideato una raccolta di generi alimentari ed altri prodotti. Il bilancio è di 100 scatoloni di generi di prima necessità e prodotti per l’igiene (883 kg) che verranno redistribuiti tramite l’Emporio della Carità di via Fontanelle, a Fabriano.

Ad ottobre anche la Coop aveva organizzato una cosa simile: raccolti 110 scatoloni di generi alimentari per la Caritas. “Pensare a chi ha meno di noi è un atto di giustizia, oltre che un segno di carità e condivisione fraterna” ha detto il vescovo Massara. Anche il Lions Club è in prima linea. Apre uno sportello di sostegno psicologico per i residenti, dai 40 ai 60 anni, dell’Ambito 10. E’ un servizio gratuito rivolto (presso la Caritas) ai cittadini che presentano difficoltà psicologiche e che non hanno la possibilità economica per intraprendere un percorso privato in questo momento storico segnato dalla pandemia. Dal punto di vista dell’aggiornamento quotidiano del covid, intanto, ci sono da segnalare 4 nuove guarigioni a Sassoferrato. Sono 800 i casi di positività accertati, complessivamente, nei comuni dell’Ambito 10; 448 gli attualmente positivi.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy