300 OCCHIALI RACCOLTI A FABRIANO, LA SOLIDARIETA’ DEL LIONS

Fabriano – Anche nella città della carta sono stati raccolti occhiali. Parola d’ordine: solidarietà. Il Programma Lions di Raccolta e Riciclaggio di Occhiali da Vista è stato adottato nell’ottobre 1994, ma per quasi 100 anni, singoli club e distretti Lions hanno raccolto occhiali usati al fine di distribuirli a persone in stato di bisogno non solo nei paesi in via di sviluppo ma in tutto il mondo. Gli occhiali vengono inviati al “Centro Lions raccolta occhiali usati” che si occupa di pulirli, ripararli e classificarli a seconda della gradazione. Vengono poi distribuiti dai volontari Lions a milioni di persone che non vedono perché non sono in grado economicamente di acquistare un paio di occhiali. In molte aree, un cattivo o trascurato funzionamento della vista può costringere gli adulti alla disoccupazione ed estromettere i bambini fuori dalle classi scolastiche. I Lions in sedici anni di attività hanno distribuito quasi due milioni di occhiali. Durante il periodo di emergenza Covid-19, il centro di raccolta ha sviluppato il progetto “Occhiali in emergenza” per essere vicino a chi viveva il disagio di non poter leggere perché li aveva rotti. I Lions hanno inviato tramite corriere gratuitamente un paio di occhiali da lettura a chi ne aveva bisogno. In questo anno sociale 2019/20 a Fabriano ne sono stati raccolti circa 300 paia, che opportunamente puliti e sistemati saranno utilizzati da chi è meno fortunato di noi. “Un ringraziamento – dicono dal Lions Club – va a tutti i soggetti che hanno aderito alla campagna ospitando i contenitori di raccolta e un grazie a tutti i cittadini che materialmente hanno donato i propri occhiali usati contribuendo a realizzare insieme questo importante service Lions: A te non servono più, ma possono aiutare qualcuno a riacquistare la vista”.

cs

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy