CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LE PRODUZIONI BIOLOGICHE

Contributi a fondo perduto per le produzioni biologiche (bando regione Marche – psr “piano di sviluppo rurale”. L’intervento è finalizzato al mantenimento di pratiche di agricoltura biologica anche per rispondere alla domanda dei cittadini rivolta all’utilizzo di pratiche agricole rispettose dell’ambiente e alla disponibilità a costi accessibili di produzioni di qualità.

Soggetti beneficiari:
Agricoltori singoli o associati in attività.

Entità e forma dell’agevolazione:
Contributo calcolato in base ai maggiori costi e ai minori ricavi connessi agli impegni che vanno oltre la baseline e la comune pratica agricola.

Nel caso di domande presentate da agricoltori che hanno aderito ad un accordo agro ambientale d’area approvato dalla Regione, l’importo calcolato sulla base delle perdite di reddito e dei costi aggiuntivi derivanti dagli impegni assunti e riguardanti pratiche e metodi di agricoltura biologica, è maggiorato in funzione dei costi di transazione che l’azienda deve sostenere per il maggiore impegno richiesto dall’aggregazione. Il premio per la coltura vite è ridotto in funzione dei minori costi per i beneficiari del premio “vendemmia verde”. Alle aziende con bovini od ovicaprini allevati con metodo biologico nella regione marche è concesso il sostegno “foraggere con bovini bio” o “foraggere con ovicaprini bio” solo sulle superfici foraggere che determinano un rapporto UBA/SAU foraggera non inferiore a 0,8 e massimo 2 UBA/ha. Per le eventuali ulteriori superfici foraggere avvicendate sarà corrisposto il premio relativo al raggruppamento colturale “foraggere avvicendate

Scadenza:
La domanda di contributo può essere presentata entro il 15 maggio 2020.

a cura di EuroProject – dottoressa Mirella Battistoni

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy