SOCIAL MARKET DI FABRIANO, 305 FAMIGLIE ASSISTITE

Fabriano – Sono 305 le famiglie, di cui 100 di nazionalità italiana, assistite dal Social Market gestito dall’associazione Quadrifoglio. Tanti i nuclei familiari in difficoltà per colpa della crisi economica. Ben 1.200 le persone, (in aumento), che fanno riferimento a questa struttura, 290 sono minori. Sono 300 i quintali di cibo distribuiti nel 2019. La struttura, operativa da 4 anni con l’associazione guidata da Enzo Corrieri, svolge un prezioso servizio per i Comuni di Fabriano, Cerreto d’Esi, Sassoferrato, Genga e Serra San Quirico. Al lavoro tanti volontari: alcuni si occupano della contabilità, dei rinnovi delle tessere e delle nuove iscrizioni, altri della gestione del magazzino e del rifornimento degli scaffali. Nell’ultimo anno sono arrivati 100 soci sostenitori.

Gli alimenti vengono distribuiti presso il Social Market di via Di Vittorio, una struttura con scaffalature e carrelli per la “spesa”. Le famiglie che sono state ammesse, dietro presentazione dell’Isee che non deve superare i 9.360 euro, ricevono una tessera dove vengono caricati dei punti in base al numero dei componenti familiari. Facendo il giro del negozio possono scegliere dignitosamente cose di cui hanno bisogno per poi passare alla cassa, dove vengono scaricati i punti, in base a quanto prelevato. La tessera viene ricaricata ogni mese. Gli alimenti distribuiti vengono forniti gratuitamente dalla agenzia statale Agea attraverso il Banco delle Opere di Carità. Sono prodotti di prima necessità: pasta, riso, pelati, legumi, tonno, olio di semi e latte. Nel 2019 ne sono stati distribuiti 300 quintali. Recentemente sono stati aggiunti anche olio di oliva, uova, zucchero, omogeneizzati e prodotti per l’infanzia con una spesa nel 2019 di 10.400 euro. Grande collaborazione con i forni della zona: così sono stati recuperati che pane, pizza e dolci per 26 quintali permettendo anche di ridurre gli sprechi. Al lavoro anche la Diocesi (l’arcivescovo Massara a dicembre ha donato 11 mila euro) e l’Ambito Territoriale 10. “La macchina degli aiuti è entrata a pieno regime con l’attività del Social market che è ripresa per assistere le famiglie che ne facevano ricorso” ha detto il sindaco, Gabriele Santarelli.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy