INCASSI E BIGLIETTI 2019, TUTTI I NUMERI DEI MUSEI FABRIANESI

di Marco Antonini

Fabriano – “Tutti i numeri della cultura”. È il titolo della conferenza stampa di questa mattina, giovedì 9 gennaio, che l’assessore Ilaria Venanzoni ha convocato presso la biblioteca Sassi di Fabriano. In primo piano le strutture museali e il loro lavoro svolto nell’anno che si è appena concluso.

Il Museo della carta e della filigrana ha chiuso il 2019 con 43.311 visitatori. Un successo se si considerano i 39 mila del 2018, i 24 mila del 2017, anno del sisma insieme al 2016 e i 41.000 del 2015. Complessivamente sono stati incassati 343.799 euro. Nel 2018 il totale è di 312mial euro, nel 2017 di 197.000 euro, nel 2016 di 321.000 euro e nel 2015 di 300mila euro. L’assessore evidenzia il boom di bambini ai Laboratori. Sono stati 12.199 i giovanissimi che hanno partecipato nel 2019 alle attività presso il Museo della carta. Se si esclude l’anno 2017, (presenze di bambini non superiore alle 5mila visite causa terremoto) il dato è lievemente in aumento rispetto agli altri anni.

La Pinacoteca Molajoli, invece, ha incassato circa 64mila euro di cui 49 grazie alla mostra su Gentileschi. In particolare sono stati 26.663 gli ingressi annuali nella struttura. Di questi 10.110 per la mostra su Gentileschi, 13.445 per ammirare l’opera di Leonardo, la Madonna Benois. A far riflettere è un dato: su 10.110 ingressi per Gentileschi, solo 3.715 sono stati i visitatori residenti, gratis, a conferma che sono pochi i fabrianesi ad aver ammirato la mostra. La Pinacoteca nel 2016 aveva incassato, nel periodo del terremoto, 1.600 euro,  nel 2017 e nel 2018, invece, non aveva superato quota 3.500 euro. Per quanto riguarda il teatro Gentile ci sono da evidenziare 243 abbonati per la stagione di prosa, prima erano 260; 112 abbonati per la stagione di lirica, 155 abbonati per la stagione sinfonica. A breve debutterà anche una piccola stagione del teatro ragazzi con tre appuntamenti nei prossimi mesi. La nuova direttrice della Pinacoteca è Francesca Mannucci.

Per quel che riguarda la Biblioteca la sezione ragazzi che si rivolge a una fascia di età fino a 15 anni, ha visto 602 utenti attivi nel 2019 per 4.529 prestiti. L’assessore evidenzia come “in proporzione leggono più i bambini che gli adulti”. I libri acquistati sono stati 240. Il totale dei libri della sezione ragazzi ammonta a 8.000 unità. 109 libri sono stati ricevuti grazie a donazioni di privati. Sono state svolte nel 2019 anche diverse attività, all’aperto o in altri luoghi, con il progetto “Nati per leggere”. Ad oggi sono 6.570 gli iscritti in Biblioteca. Nell’ultimo anno sono stati spesi anche 10.000 euro per l’acquisto di libri e dvd; le opere presenti in biblioteca sono 44.078.

Tra le altre attività evidenziate dall’Assessorato alla cultura il restauro, grazie all’Art Bonus, per un valore di 15.000 euro, del pianoforte del Foyer del teatro Gentile che tornerà funzionante entro l’anno e una serie di lavori in corso presso il Museo della carta che riaprirà il 8 febbraio.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy