AERA CLUB, I TITOLARI RACCONTANO LA TERZA STAGIONE DELLA DISCOTECA FABRIANESE

Un Opening Party di tutto rispetto ha dato il via alla terza stagione della discoteca fabrianese “Aera Club&Place”. Ieri, sabato 14 dicembre, il centro storico di Fabriano è stato animato dai tanti giovani che attendevano da settimane il ritorno in questo bellissimo locale in Via Cialdini. Abbiamo incontrato i tre titolari dell’Aera, Nicola Paccapelo, Enrico Rossi e Cristian Bussaglia, per raccontare ai nostri lettori le novità in progetto per la stagione 2019-2020.

Ragazzi, finalmente ci siamo, prende il via ufficialmente la terza stagione di Aera Club, una nuova stagione molto attesa dai ragazzi di Fabriano?
In ritardo, ma ci siamo anche noi. Soliti cavilli burocratici, infiniti. Logicamente, dopo gli allarmismi dovuti alla tragedia di Corinaldo, come gli altri locali anche noi siamo finiti nell’occhio del ciclone. Poi, fortunatamente, è stato constatato che era tutto apposto, come lo era due anni fa. A dimostrazione di questo nessuno ci ha richiesto migliorie o lavori di nessun tipo, c’era giusto un cavillo burocratico che stato risolto per cui ora è tutto apposto, tutto in regola e, fortunatamente per questa città, si ritorna sul pezzo.

Possiamo anticipare qualche novità che proporrete al vostro pubblico per la stagione 2019/2020?
Visto il ritardo nell’apertura ci stiamo organizzando in quanto finora, non avendo certezza nell’apertura, non abbiamo potuto fermare ospiti. Ma da adesso in poi ci rimetteremo a lavoro, ci saranno ospiti importanti sicuramente e tante bellissime serate.

Con Warp Eve sarete anche al Palaguerrieri di Fabriano per il New Year’s Eve, quindi divertimento assicurato per i nostri ragazzi anche a Capodanno?
Esattamente, ormai la tradizionale festa di Capodanno a Fabriano che si svolge al Palaguerrieri è diventata un importante evento dell’Appennino Umbro-Marchigiano. Riguardo il programma, si inizierà alle ore 23.00, ci sarà il conto alla rovescia con i nostri djs, che sveleremo prossimamente, una scenografia ed un allestimento nuovi. La nostra squadra di pr, sono circa venti ragazzi, è già pronta a pubblicizzare questo evento. Sono disponibili le prevendite, acquistabili attraverso i nostri pr o direttamente presso il locale Aera Club, per chi acquisterà la prevendita entro il 21 dicembre ci sarà anche un gadget in omaggio.

Spesso il mondo della notte, soprattutto dopo la tragedia di Corinaldo, è bersaglio di attacchi e congetture sulla qualità del divertimento proposto ai giovani. Cosa distingue il progetto Aera Club e che messaggio sentite di inviare ai tanti ragazzi che attendono di rientrare nel vostro locale?
Sicuramente, senza presunzione, sono veramente tanti anni che lavoriamo in questo settore, tanti anni che facciamo divertire svariate generazioni, dai più piccoli ai più grandi. Non abbiamo mai lasciato volutamente nessuno fuori perché pensiamo che tutti abbiano diritto di potersi divertire nella propria città, senza fare per forza dei chilometri la sera. Siamo stati attenti a tutte le dinamiche ed a tutte le problematiche che circondano questo settore, a volte anche con un atteggiamento fraterno nei confronti dei ragazzi, qualcuno viene trattato veramente come un figlio. Siamo molto vigili, rispettando le regole, soprattutto la legge e le istituzioni, che sono sempre intervenute a nostro supporto.

Sicuramente la riapertura del locale avrà ripercussioni positive sul movimento nel centro storico cittadino. Quanto conta per i giovani e le loro famiglie avere garantito un sano divertimento in città, senza dover affrontare percorsi in macchina fuori Fabriano?
Fin dall’inizio la nostra idea era di aprire in centro storico, proprio per questi motivi, per non far spostare sia i genitori per accompagnare i figli, sia i più grandi che sono automuniti che possono quindi restare in centro, fare un aperitivo, cenare e andare a ballare in tutta tranquillità, senza doversi mettere alla guida. Anche le attività del centro storico hanno espresso il loro entusiasmo nell’apertura del locale perché si crea un movimento che porta giovamento a tutte le attività.

In questo periodo di attesa per la riapertura del locale avete constatato anche voi un forte affetto e sincera vicinanza da parte dei tanti giovani che frequentano il locale e dai vostri collaboratori. Che augurio fate a voi stessi ed alla città di Fabriano in occasione delle festività natalizie?
Vogliamo ringraziare tutto lo staff, dai pr ai ragazzi e le ragazze che lavorano per noi che ci hanno aspettato e hanno sofferto insieme a noi. Siamo una squadra forte, insieme siamo riusciti ad ottenere quello che era giusto. Ringraziamo tutte le persone che in questo periodo ci hanno sostenuto, anche con un semplice messaggio e con un saluto, tutti i cittadini, il nostro staff, i soci e le nostre famiglie formulando a tutti i più sinceri auguri per un sereno Natale ed uno strepitoso 2020, all’insegna di un gioioso e sano divertimento.

Gigliola Marinelli

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy