FABRIANO, GUIDA IN STATO DI EBREZZA. ANCORA DENUNCE

Nel trascorso week end i Carabinieri del Comando Provinciale di Ancona sono stati impegnati in una serie di controlli lungo le principali strade della provincia con la finalità di assicurare maggiore sicurezza agli utenti stradali.
In tale contesto sono stati sanzionati numerosi conducenti di veicoli che, in base al comportamento tenuto ed in particolare alla quantità di alcol assunto, sono stati sanzionati in base alle varie fattispecie di comportamenti previsti dall’art.186 del codice della strada che normativamente prevede:
– in caso di accertamento di un tasso tra 0,5 e 0,8 G/L una sanzione amministrativa da euro 527,00 ad euro 2.108,00 e la sospensione della patente di guida da tre a sei mesi;
– nel caso di tasso compreso tra 0,8 e 1,5 G/L denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale, ammenda da euro 800,00 ad euro 3.200,00 e l’arresto fino a sei mesi, sospensione della patente di guida da sei mesi ad un anno;
– con tasso superiore ad 1,5 G/L denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale, ammenda da euro 1.500,00 ad euro 6.000,00, arresto da sei mesi ad un anno. L’accertamento del reato è seguito dalla sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a due anni.
Nel caso di recidiva nel biennio si arriva addirittura alla revoca della patente di guida nonché, in caso di condanna, alla confisca del veicolo con il quale è stato commesso il reato. Una particolare disciplina – art.186 bis del C.d.S. è prevista per i giovani di età inferiore ai 21 anni ed ai neo patentati e per chi esercita attività di trasporto di persone o cose, categorie di utenti stradali per il quale il codice prevede il divieto assoluto di assumere alcolici. Analoghe violazioni sono disciplinate dall’art.187 del c.d.s. guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Di seguito si riepilogano i risultati conseguiti:

FABRIANO: I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Fabriano hanno sanzionato per violazione dell’art.186 del Codice della Strada una 40 enne del luogo che, controllata a bordo della propria autovettura nel primo pomeriggio di sabato bella zona del campo sportivo di Fabriano, è risultata avere un tasso alcolemico di 0.66 G/L. L’infrazione ha comportato il ritiro della patente di guida. Ben più grave il comportamento di uno straniero sorpreso, nella nottata di domenica nella zona periferica di Fabriano, con un tasso alcolemico di oltre 2,0 G/L. L’uomo è stato denunciato penalmente con conseguente ritiro della patente e sequestro del veicolo. Sempre per quanto riguarda il controllo dell’abuso di sostanze, in questo caso stupefacenti, sono stati controllati nel pomeriggio di sabato nella periferia di Fabriano una coppia di ragazzi sorpresi con due dosi di marijuana, comportamento che ha portato al ritiro della patente del conducente del mezzo controllato;

ANCONA: i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Ancona hanno denunciato in stato di libertà, per la violazione dell’art.186 del codice della strada, un 23 enne anconetano, sorpreso la notte di domenica, a bordo della propria autovettura Alfa Romeo Giulietta, in evidente stato di ebrezza alcolica poiché risultato positivo all’etilometro con un tasso di 2,04 G/L. Ritirata la patente di guida e sequestrato il veicolo.

SENIGALLIA – OSTRA: I Carabinieri della Compagnia di Senigallia nella notte tra sabato e domenica hanno identificato un 30enne di Bologna, controllato alla guida della propria autovettura sulla Strada della Bruciata, a Senigallia. Il ragazzo è stato sottoposto a test alcolemico ed è risultato positivo, con un valore di 1,10 G/L. Gli è stata quindi ritirata la patente ed è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza. Nella stessa notte i Carabinieri sono intervenuti in via Raffaello Sanzio, dove alcuni residenti avevano segnalato la presenza di un uomo, parzialmente vestito, che gridava frasi incomprensibili. Una volta giunti sul posto hanno identificato l’uomo, classe ’73, di Senigallia, che in evidente stato di alterazione psico-fisica ha detto ai militari di essere intenzionato a riconquistare la propria fidanzata, residente in quella zona. Anche lui è stato sottoposto all’ alcooltest, ed è risultato positivo con un tasso pari a 1,73 G/L. Nei confronti dell’uomo è stata elevata una sanzione amministrativa pari a 102 euro per ubriachezza. Infine, nella serata di domenica, mentre a Ostra si festeggiava la notte degli sprevengoli, si è verificato un incidente stradale, con ribaltamento di un’autovettura. Il fatto è avvenuto in via della Chiusa, in località Pianello, e da quanto è stato ricostruito risulta che il conducente dell’auto abbia perso il controllo del mezzo, che ha impattato nella parte anteriore contro un muro di contenimento, quindi il veicolo è andato in testacoda e successivamente si è ribaltato. Fortunatamente il conducente non ha riportato ferite, ma è stato sottoposto a test con etilometro ed è risultato positivo con un tasso pari a ben 2,76 G/L, decisamente fuori dai limiti consentiti. Gli è stata quindi ritirata la patente, sequestrata l’autovettura ed è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza a seguito di incidente stradale. Non sono stati coinvolti altri veicoli o persone;

JESI: i militari del N.O.R.M. hanno segnalato per “guida sotto influenza di sostanze alcoliche con rifiuto di sottoporsi ai relativi accertamenti”, ai sensi dell’art. 186 co.2 e 186 co.7 CDS, una uomo 37enne residente a Jesi. Lo stesso, controllato in via San Pietro di Jesi, nella serata di sabato, alla guida di un’autovettura Citroen in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta a presumibile assunzione di alcolici, si rifiutava di sottoporsi ai relativi accertamenti. La patente di guida è stata ritirata ed il veicolo sequestrato e sottoposto a fermo amministrativo per 180 giorni. Sempre nel corso dell’attività di controllo i militari del N.O.R.M. hanno segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Ancona ai sensi dell’art.75 DPR 309/1990 un 18enne che nella mattinata di sabato, all’interno del parco del Vallato di Jesi, veniva trovato in possesso di un involucro contenente gr.0,60 di marijuana;

CHIARAVALLE: i militari del N.O.R.M. hanno segnalato per “Guida in stato di ebbrezza”, ai sensi dell’art. 186 CDS, un uomo 21enne residente a Monte San Vito. Lo stesso, controllato in via Udine di Chiaravalle alla guida di autovettura Renault Clio, veniva trovata positivo all’accertamento con etilometro effettuato dagli operanti (1,10 g/l). La patente di guida è stata ritirata.

COMUNICATO STAMPA

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy