FIUME GIANO, ANCORA MORIA DI PESCI

Fabriano – Nuovo caso di moria di pesci lungo il fiume Giano di Fabriano. Ieri pomeriggio diverse decine di cavedani senza vita ritrovati nel tratto in via Le Conce. Sul posto i carabinieri forestali per campionature e rilievi, i primi dei quali avrebbero evidenziato una temperatura dell’acqua leggermente superiore a quella abituale al momenti del prelievo. L’ipotesi è che la moria sia dovuta a qualche scarico industriale. Sono in corso ulteriori verifiche, dopo che ieri alcuni residenti della zona avevano segnalato l’episodio alle forze dell’ordine evidenziando anche un cambio di colore dell’acqua per alcuni minuti. “Già lo scorso anno – denunciano gli attivisti di Casa Pound Fabriano – si era verificato un caso simile, per il quale, tramite regolare accesso agli atti, abbiamo richiesto all’amministrazione comunale di avere risposte rispetto a quanto avvenuto il 29 luglio 2017 che però non sono ancora arrivate”.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy