GINNASTICA FABRIANO RINUNCIA ALLA COPPA DEI CAMPIONI DI TOKYO

Fabriano – La Faber Ginnastica Fabriano rinuncia alla Coppa dei Campioni di ritmica a Tokyo. “Ci troviamo in un periodo di scelte, dovute anche alla grande partecipazione di nostre ginnaste e allenatrici nei ranghi della Nazionale Italiana e ai prossimi impegni veramente importanti” Così Leandro Santini, presidente onorario della società. “Tante le attività in agenda. Preparazione ai Mondiali per Milena Baldassarri, alle Olimpiadi Giovanili per Talisa Torretti, alla Coppa dei Campioni di ritmica di Tokyo, al Campionato di Serie A1 che affrontiamo come campioni in carica, alla preparazione della Nazionale Italiana Junior, in preparazione agli Europei del 2019. Tutte queste situazioni – spiega – hanno dei costi e ci troviamo a fare delle scelte in quanto ci sono dei costi preventivi importanti e la nostra società, la Ginnastica Fabriano non può assolverle tutte. Il nostro main sponsor Faber spa, ci supporta in tante operazioni in maniera puntuale e brillante, ma non possiamo neanche pretendere da loro di avere sempre delle coperture economiche alle nostre esigenze sportive. Abbiamo tre titoli di spesa da affrontare: cercare di riconfermarci Campioni d’ Italia e per far ciò ci necessita l’ apporto di una ginnasta straniera che dobbiamo spesare per 4 viaggi in Italia; una ulteriore allenatrice in quanto l’ alto livello della nostra Accademia necessita di un urgente aiuto alle tecniche Ghiurova e Cantaluppi che stanno facendo salti mortali per seguire tutto; la trasferta in Giappone per la Coppa dei Campioni che comporta portare 6 persone tra tecniche e ginnaste a Tokyo per 7 giorni. Abbiamo rinunciato a Tokyo, oltre che per il motivo economico, anche perché – dichiara Santini – l’ assenza di un’ allenatrice a ridosso dell’ inizio del Campionato di Serie A1 ci avrebbe portato scompensi tecnici, che penalizzavano la preparazione alla Serie A. Siamo preoccupati anche per gli altri due punti sopra esposti, perché ci terremmo molto a riconfermarci Campioni d’ Italia, anche se i nostri avversari si sono rafforzati, per questo ci necessità l’ ingaggio di una brava ginnasta dell’ Est Europa, anche per sopperire alla assenza per una delle quattro giornate di gara, di Talisa Torretti, che starà a Buenos Aires per le Olimpiadi Giovanili.’’

m.a.