Di notte nel parcheggio con un lungo coltello, denunciato 18enne di Sassoferrato

Sassoferrato – Ennesima persona fermata, nel corso di un controllo, dai Carabinieri della compagnia di Fabriano, con un coltello in tasca. Il fatto è accaduto mercoledì 14 marzo alle ore 24:00. Un diciottenne italiano, disoccupato, residente a Sassoferrato è stato denunciato dai carabinieri per porto abusivo d’armi e strumenti atti ad offendere. Aveva un coltello lungo 30 cm complessivi e quando è stato sorpreso dai militari in prossimità di un parcheggio in via Decio Mure, ha cercato di buttare via il coltello che però è stato subito recuperato dai carabinieri. Interrogato ha ammesso che si stava muovendo nel parcheggio con fare sospetto in cerca di una macchina per rubare denaro eventualmente nascosto all’interno di un mezzo. Quella di mercoledì è solo l’ultima denuncia per porto abusivo d’armi: aumentano sia i residenti italiani che stranieri che vengono sorpresi nel corso dei controlli con coltelli. I controlli, intanto, sono stati potenziati in tutto il comprensorio con più uomini è più mezzi in servizio sia di giorno che di notte per prevenire furti, spaccio e guida in stato di ebbrezza.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy