JESI, ARRESTATO 23ENNE

Ieri notte, 23 febbraio, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Jesi agli ordini del Maggiore Iurlaro, nell’ambito del monitoraggio delle persone sottoposte a misure di prevenzione, hanno arrestato un giovane di 23 anni, J. C. le sue iniziali, residente in città per aver violato le prescrizioni sulla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno. Il giovane, noto ai militari per reati contro il patrimonio, era costantemente sotto osservazione proprio per la sua proclivitá a delinquere. L’arrestato, che dalle 21 alle 07 di tutti giorni deve permanere in casa, dalle ore 21.00 sino alle 00.50 successive era uscito con gli amici in spregio agli obblighi impostigli dal Tribunale di Ancona. Pertanto, dopo le formalità di legge, ieri mattina è stato accompagnato in Tribunale per la convalida della misura. Già nel mese di novembre era stato nuovamente arrestato con la stessa accusa.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy