“UN TAVOLO PER LA REINDUSTRIALIZZAZIONE DEL SITO DI ALBACINA”

“Positivo l’accordo tra Whirlpool e Ariston Thermo Group. Adesso si convochi un tavolo per discutere degli sviluppi della reindustrializzazione del sito di Albacina”. E’ quanto sottolineano il funzionario della Fiom, Pierpaolo Pullini ,responsabile del territorio di Fabriano e il Segretario Generale, Tiziano Beldomenico. “L’accordo tra Whirlpool e Ariston Thermo Group sulla reindustrializzazione di Albacina ha una doppia valenza. Da un lato si verifica un investimento di una Multinazionale importante e leader nel proprio mercato di riferimento, azienda storica che continua ad investire sul territorio, in controtendenza con l’andamento generale che colpisce tutta l’area del fabrianese. Dall’altro – spiegano – siamo in presenza alla realizzazione, da parte di Whirlpool, di una parte importante del piano di riorganizzazione siglato al MISE nel 2015 che riguarda appunto la reindustrializzazione del sito per cui era prevista la dismissione e che dovrebbe assorbire una parte dell’eventuale esubero del sito di Melano. Reindustrializzazione che si concretizza con un progetto credibile e, speriamo e confidiamo conoscendo i soggetti coinvolti, di lunga prospettiva con ricadute positive per tutto il territorio. A fronte di questo è necessario convocare al più presto un tavolo di confronto nel quale le O.O.S.S. possano avanzare le proprie proposte e richieste per valorizzare ulteriormente questo progetto, discutendo delle condizioni delle persone che saranno impiegate nelle produzioni che si andranno a sviluppare”.

 

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy