LEGA NORD FABRIANO, IMMIGRAZIONE E CENTRI ISLAMICI

A cura del Coordinamento Lega Nord Fabriano

Portiamo a conoscenza la cittadinanza tutta che le iniziative della Lega non si fermano alla raccolta firme contro lo IUS SOLI, avvenuta sabato 30/09 e domenica 01/10, dove abbiamo riscontrato una buona partecipazione e ascoltato molti cittadini stanchi e amareggiati per la situazione critica che stiamo vivendo in riferimento all’immigrazione. Non aiutano di certo le parole a mezzo stampa del Presidente del Senato che vorrebbe dare “asilo a tutti” indistintamente e sempre a mezzo stampa le parole della Presidente della Camera che continua ad insistere per lo “Ius Soli subito”. In riferimento alle parole dette dal Sindaco di Fabriano, in uno degli ultimi Consigli Comunali, al riguardo dello SPRAR ( il sistema di accoglienza profughi tramite il Ministero degli Interni ) “Stiamo valutando una possibile adesione”, vorremmo far presente che il Comune di Fabriano ne ospita già 62 di profughi in quattro strutture gestite dalle Cooperative.

Per dirla tutta vorremmo portare a conoscenza la Città che l’eventuale adesione allo SPRAR è vero che consente di avere profughi conosciuti e gestiti dal Comune, ma nasconde il fatto che si aderisce per essere svincolati dal patto di stabilità per la spesa corrente ( forse non è così facile trovare fondi come si è detto in campagna elettorale ). E’ ben più grave, e ci preme sottolinearlo, che un eventuale adesione comporta un cofinanziamento del Comune pari al 5% della somma totale del progetto, domanda: dove prendiamo i soldi ? Abbiamo il personale adatto o ci affidiamo a Cooperative ? Soprattutto allo scadere del progetto ( 2 anni ), queste persone dove andranno ?

Probabilmente si aggiungeranno ai tanti che passeggiano per le strade o stazionano davanti ai negozi. Per quanto riguarda l’apertura o trasferimento del secondo Centro Culturale Islamico, considerato che le nostre leggi consentono ciò e che noi non siamo contrari a priori, facciamo solo considerazioni di opportunità. E’ opportuno aprirne un altro e in un luogo dove sono ubicate diverse attività commerciali ? Poi ci poniamo domande: da dove arrivano i soldi per acquistare i locali ? Tenendo in considerazione che le autorità preposte, come sempre, faranno il proprio lavoro ci chiediamo: le persone che frequentano questi luoghi sono conosciute e in regola ?

Per quanto esposto sopra la Lega Nord sarà in piazza tutti i sabati di Ottobre dalle 09:00 alle 12:30 presso la Piazza del Comune c/o Porticato Palazzo Vescovile per un’iniziativa popolare di raccolta firme, per dire no allo SPRAR e per dire basta alle continue aperture di Centri Islamici senza garanzie preventive. Vi aspettiamo e vi ricordiamo che siamo sempre in attesa di poter discutere in Consiglio Comunale la nostra mozione sulle modifiche al regolamento per l’assegnazione di alloggi popolari ed altre nostre iniziative. Chi volesse saperne di più o esporci altri problemi venga a trovarci in piazza. Noi ci siamo.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy