UN’OPERA DEL CANOVA A FABRIANO

Fabriano investe in cultura. A margine della presentazione del Comitato Scientifico della Fondazione Aristide Merloni che si è svolta ieri a Roma, infatti, Enrico Letta ha annunciato il prossimo arrivo a Fabriano dell’opera originale del Canova “Amore e Psiche” esposta nell’Hermitage Museum di San Pietroburgo. Gian Mario Spacca, ex governatore delle Marche, ha sottolineato su Facebook che nei mesi passati si era pensato di collocarla presso la Pinacoteca Molajoli. “Ora – ha detto – la Fondazione si confronterà con l’Amministrazione comunale”. Sarà un’occasione importante da sfruttare in una città che cerca, da tempo, il suo rilancio turistico.

“Rinasco”, uno slogan per rilanciare le aree terremotate e l’Appennino: è questo l’ obiettivo del Comitato scientifico della Fondazione Aristide Merloni che dal 20 al 22 luglio a Portonovo chiama aziende, società civile e mondo politico a confrontarsi sulle forme e i progetti di aiuto e di sostegno per la popolazione e le imprese locali. “Si tratta di iniziative piccole e concrete”, ha spiegato Enrico Letta, presidente del Comitato scientifico, che avvengono in “parallelo” con gli interventi pubblici. “Il pubblico – ha spiegato Letta – ha i suoi doveri, le sue iniziative e i suoi tempi, ma se tutti i componenti della società civile, ognuno con la sua forza e capacità, si impegnano molte cose concrete positive possono avvenire”. All’assemblea è prevista la presenza del ministro Dario Franceschini ed è atteso il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni. Ci saranno Romano Prodi e Irina Bokova, direttore Unesco.

Portonovo, San Ginesio, Fabriano

Il programma dei lavori del Comitato Scientifico si apre giovedì 20 luglio alle ore 17.00 a Portonovo con il convegno “Destino dell’Europa”, cui prenderanno parte Romano Prodi, Enrico Letta, Ferruccio de Bortoli e Daniel Gros. Venerdì 21 luglio alle ore 9.00, inizierà la riunione del Comitato Scientifico con i saluti di Enrico Letta e un intervento di Romano Prodi. Nel corso della sessione, Alberto Biancardi presenterà i progetti di Enel ed Ericsson per il territorio e Giuseppe De Rita i risultati dell’analisi del Censis “Rinasco – Sviluppo a medio termine delle aree interne dell’Appennino”. Lo stesso 21 luglio, il Direttore Generale UNESCO Irina Bokova sarà a Fabriano per un incontro organizzato da “Fabriano Città Creativa UNESCO” (un circuito che raccoglie, in Italia, Torino per il design, Roma per il cinema, Bologna per la musica, Parma per l’enogastronomia e Fabriano per l’artigianato e le tradizioni popolari). È prevista la presenza del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini. Sabato 22 luglio è in programma la visita di Irina Bokova a San Ginesio durante la quale saranno presentate alcune sperimentazioni pratiche della Fondazione Aristide Merloni: le mappe dinamiche per la sicurezza del territorio e il progetto degli Healt Point.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy