Articolo UNO Movimento Democratico e Progressista insieme a “Fabriano Progressista”

A cura del coordinatore provinciale di Articolo Uno Gianfranco Leonelli

Il Comitato provinciale di Ancona di Articolo UNO Movimento Democratico e Progressista, in occasione delle elezioni amministrative che si terranno a Fabriano il giorno 11 giugno 2017, dichiara l’appoggio alla Lista Fabriano Progressista. Fabriano ha subito un continuo e inarrestabile declino economico, sociale e civico anche a causa di una grave crisi economica, nei confronti della quale la precedente Giunta Comunale non ha saputo dare le risposte adeguate. Si rende quindi necessario un netto cambiamento di indirizzo politico ed amministrativo, per dare alla città un profilo di vivibilità dignitoso, come i fabrianesi si meritano ed a cui legittimamente aspirano. La crisi economica, che ha portato ad una continua riduzione dei posti e delle occasioni di lavoro, non è stata affrontata dalla precedente Giunta Comunale PD-UDC in modo efficace e non c’è traccia di loro proposte significative su come gestire l’aggravamento che molto probabilmente si verificherà dal 2018 come conseguenza della cessazione della Indesit. Si prevede infatti un aumento della disoccupazione pari a circa 6 mila persone, con conseguenze sull’intero indotto, aggravate dalla crisi che colpisce anche le altre aziende del territorio. Inoltre si paventa la riduzione dell’offerta dei servizi pubblici abilitanti come la chiusura di alcuni reparti dell’Ospedale Engles Profili. Occorrono politiche innovative di sviluppo e di investimento che costruiscano le occasioni per la ripresa economica e la coesione sociale. La Lista Fabriano Progressista, che vuole portare il centrosinistra al governo dell’amministrazione comunale e contrastare alleanze di centrodestra comunque mascherate, corrisponde al modello politico che Articolo UNO MDP intende sostenere e costruire con il consenso dei cittadini.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy