IL PIANTA MAGGIO A COLLAMATO

Domenica 30 aprile torna il tradizionale appuntamento con il Pianta Maggio. L’Associazione “Il Castello di Collamato” e l’ANSPI vi invitano a questo evento popolare per non dimenticare le belle tradizioni paesane. Sarà presente anche l’Associazione culturale-Folk “La damigiana” per allietare la serata con musiche e danze tradizionali. Come ogni anno a Collamato stand gastronomici con specialità locali con apertura alle ore 20, alle 21 esibizione gruppo folk ed alle 23…. si “pianterà maggio” in piazzetta. Lo storico fabrianese Balilla Beltrame racconta che la tradizione del Pianta Maggio ha radici molto antiche, con il significato della natura risvegliata. L’albero da piantare veniva scelto fra i più alti del bosco e trascinato in piazza tra preghiere e canti. A questo albero veniva rimossa completamente la corteccia per renderlo scivoloso come il sapone. Tanti i racconti e le leggende popolari legati alla tradizione del “piantare maggio”. Non ci resta che riscoprire questa storica usanza a Collamato, un paese che tiene molto al ricordo ed alle celebrazioni delle più antiche feste e tradizioni che ormai fanno parte della storia del nostro territorio. Prossimo appuntamento a Collamato per il 26 luglio con la celebrazione della festività di Sant’Anna presso l’omonima chiesa rurale, ormai Santuario, dedicato alla santa protettrice delle partorienti. Per l’occasione verrà celebrata una Santa Messa in presenza del Vescovo della Diocesi di Fabriano-Matelica,  Monsignor Stefano Russo.

Gigliola Marinelli

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy