LEO CLUB FABRIANO E UNICAM, IL FUTURO NON CROLLA

#Ilfuturononcrolla. Leo Club Fabriano ha effettuato, nei giorni scorsi, una donazione al rettore dell’Università di Camerino. E’ il frutto del Torneo di Burraco organizzato nella città della carta. “Abbiamo deciso – hanno detto i giovani Lions fabrianesi – di devolvere il ricavato a una delle migliori università italiane che sta reagendo con grinta e determinazione al terremoto. Il nostro piccolo contributo sia di esempio a tanti giovani che vogliono spendere la loro gioventù per un mondo migliore”. Grato il rettore Corradini che si è intrattenuto con i ragazzi presso l’Hotel Janus. “Non importa la cifra che c’è in questa busta – ha precisato – ma quel che conta è la vicinanza con il nostro ateneo. Questi soldi verranno destinati ai servizi agli studenti. Presto comunicherò al Senato accademico e agli studenti la vicinanza del Leo Club Fabriano”.

Obiettivo dei Leo club

Offrire ai giovani di tutto il mondo l’opportunità di crescere e di offrire il proprio contributo, sia a livello individuale sia collettivo, come membri responsabili della comunità locale, nazionale e internazionale.

Motto dei Leo club

Leadership – Sviluppare capacità di organizzazione dei progetti, di gestione del tempo e di team leading.

Esperienza – Imparare come il lavoro di squadra, la cooperazione e la collaborazione possano portare emozionanti cambiamenti nella propria comunità e nel mondo.

Opportunità – Stringere nuove amicizie e provare il senso di soddisfazione che deriva dal servire la comunità.

Storia dei Leo club

Nel 1957 l’allenatore Jim Graver lanciò la prima palla Leo e il caso volle che fosse una palla da baseball. Graver era l’allenatore di baseball della Abington High School in Pennsylvania (USA) nonché socio attivo del Glenside Lions Club. Grazie all’aiuto del suo amico Lion William Ernst, il 5 dicembre 1957 fu fondato il primo club Leo.  Come primo Leo club del mondo, il Leo club della Abington High School creò l’acronimo Leo: Leadership, Eguaglianza, Opportunità e scelse l’oro e il marrone, i colori della scuola, come colori del Leo club. Successivamente Eguaglianza venne cambiato in Esperienza. Nell’ottobre del 1967, il Consiglio d’Amministrazione di Lions Clubs International adottò il Programma Leo Club come programma ufficiale dell’associazione. Negli ultimi 50 anni il programma Leo Club ha continuato a crescere. I Leo sono oggi una rete internazionale di più di 6.500 club in oltre 140 paesi. Il servizio alla comunità rimane la pietra miliare del programma, promuovendo l’aiuto del prossimo come un impegno per tutta la vita. Come i loro omologhi Lions, i soci di Leo club sono al servizio delle comunità e osservano i risultati positivi del proprio impegno.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy