IL CORTEO TECNOWIND PER LE VIE DI FABRIANO, LA SOSTA DAVANTI ALLE BANCHE

Fabriano ritorna in piazza. A distanza di anni dall’ultima manifestazione in difesa di Indesit, questa mattina i dipendenti di Tecnowind hanno scioperato e percorso le vie di Fabriano con slogan e striscioni per far sentire la propria voce, per poter continuare a lavorare con la serenità necessaria. Alle ore 7 si è svolto il presidio davanti ai cancelli dello stabilimento di Marischio. Alle 9 i lavoratori hanno raggiunto il parcheggio del PalaGuerrieri nel quartiere Santa Maria da dove, poco fa, è partito il corteo lungo via Dante per raggiungere il Municipio con soste davanti agli istituti di credito.

Le banche 

Prosegue, così, il pressing sulle banche in favore di Tecnowind da parte di Fim, Fiom e Uilm, che insieme all’azienda stanno cercando di coinvolgere le istituzioni, affinché spingano gli istituti di credito a concedere risorse a una realtà produttiva di notevole rilevanza per il distretto. Tra i 285 dipendenti dello stabilimento di Marischio la preoccupazione resta alta. “Il recente interessamento per Tecnowind, manifestato da un fondo di investimento appartenente all’area Euro, rischia di essere vanificato, se l’azienda non viene messa nelle condizioni di lavorare con regolarità. Servono risorse e gli istituti bancari devono fare la propria parte, adesso più che mai. E’ urgente bloccare le linee autoliquidanti – ha detto Massimo Bellucci, responsabile provinciale Fim – perché tutto ciò permetterebbe di arrivare con regolarità alla conclusione della trattativa. Non si tratta di soldi che vengono dati gratuitamente, ma di un semplice anticipo delle fatture che potrà essere utilizzato pure per il pagamento degli stipendi. Bnl, Bnp Paribas, Unicredit, Mps, Mps Capital Service spa, Banca Intesa, Banca Marche, Ubi Banca e Veneto Banca devono rendersi conto della delicatezza della situazione che riguarda centinaia di famiglie”. 

ANDREA COCCO (CISL) E UN OPERAIO IN DIRETTA SU RADIO GOLD CON GIGLIOLA MARINELLI, GUARDA IL VIDEO:

https://www.facebook.com/radiogold.fabriano/

g.m.

m.a.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy