News

COMPRA UN TELEFONO ONLINE, TRUFFATA. 2 DENUNCE DA PARTE DEI CC FABRIANO

Ancora una truffa online e a rimetterci è una ragazza poco più che maggiorenne. Hanno messo in vendita un telefonino a 360 euro, ma dopo aver riscosso la quota attraverso la Postepay, sono scomparsi nel nulla e una 19enne di Arcevia è rimasta senza cellulare e senza soldi. I truffatori, però, non hanno fatto i conti con i carabinieri della Compagnia di Fabriano che, nonostante gli stratagemmi usati, sono riusciti a risalire agli autori del raggiro che sono stati denunciati. Questa volta sono finiti nei guai due persone di 47 e 48 anni, già noti alle forze dell’ordine, residenti rispettivamente a Palermo e Napoli che dovranno rispondere del reato di truffa in concorso. I due l’avevano architettata bene in un sito specializzato per le vendite tra privati. Prima hanno pubblicato un annuncio di un telefonino a 360 euro, poi hanno atteso un acquirente per comunicargli i codici per il pagamento. Una ragazza di Arcevia, convinta di fare un affare, dopo una rapida trattativa, ha confermato l’intenzione di procedere all’acquisto. I due sono stati contattati dalla ragazza che ha versato subito nella loro Postepay, la cifra concordata. Da qui il silenzio. La ragazza ha provato inutilmente a contattarli e nessun corriere suonava mai alla porta per consegnare il pacco e, dopo una serie di telefonate andate a vuoto, ha sporto denuncia. Dalle indagini, durate quasi mese, è emerso che i due avevano riscosso il pagamento e, sicuramente, stavano studiando altre trappole. I militari hanno esaminato le utenze telefoniche dal quale avevano chiamato alla ragazza e sono riusciti a rintracciarli. Occhio alle truffe durante gli acquisti online!