OGGI LE ESEQUIE DI GIAN MARIA. IL RICORDO

Oggi alle ore 15 le esequie di Gian Maria Fiori deceduto ieri, a 16 anni, per colpa di una rara malattia. “Davanti alla morte in così tenera età possiamo solo affidarci a Dio e pregare”. Così il parroco nel corso della preghiera avvenuta all’obitorio. Amici e conoscenti si sono stretti intorno ai genitori ed hanno ricordato le tante imprese compiute da Gian Maria. Ieri la parola fine. Nemmeno le cure in una clinica specializzata, hanno dato speranza a mamma Monica, titolare di un negozio di abbigliamento per bambini a Fabriano e a babbo Giuseppe dell’omonima impresa edile con sede a Sassoferrato. Le due cittadine sono in lutto per la prematura scomparsa del giovane che, nonostante la malattia, non ha mai perso il sorriso e la voglia di vivere. Oggi il corteo funebre si muoverà dall’obitorio per raggiungere la Cattedrale di San Venanzio di Fabriano dove, alle ore 15, avranno luogo le esequie, poi la salma verrà tumulata nel cimitero di Sassoferrato. I primi a ricordare il proprio amico sono stati i compagni di classe del Liceo Scientifico Volterra che si sono fatti forza uno con l’altro per superare un momento di dolore difficile da accettare. “Piccolo angelo, guardaci dal cielo e aiutaci – hanno detto con le lacrime agli occhi – tutti i giorni della nostra vita”. Commossi gli insegnanti, i commercianti del centro storico di Fabriano e i dipendenti della ditta Fiori Costruzioni. Anche i genitori hanno voluto ricordare il proprio figlio con un messaggio commovente affisso insieme al manifesto funebre. “Abbiamo avuto la fortuna di amarti, di viverti accanto e di nutrirci della tua grande forza, del tuo splendido carisma e della tua contagiosa vitalità”.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy