L’ESTATE STA FINENDO… MA VIAGGI DI GUSTO NON SE NE VA!

Un’estate anomala, intervallata da piogge tropicali e caldo afosissimo (nemmeno fossimo a Miami) ed ora ci troviamo a metà settembre con un’allure tipica dei primi di Giugno. Viaggi di Gusto, però, torna più scoppiettante che mai a consigliarvi mete dove rilassarvi e dove degustare prelibatezze, privilegiando in particolar modo il territorio marchigiano ma non escludendo, ovviamente, tutto il resto della penisola e cercando talvolta degli spunti anche oltr’Alpe e oltre oceano. E proprio una meta oltre oceano perfetta per questo periodo sarebbe la tanto chiacchierata Grande Mela, dove lo spettacolo delle foglie che cadono e dei viali di Central park colorati di giallo, marrone e verde bosco regalano agli occhi e alla mente momenti di pace e relax. Per non parlare poi delle tante Bakery (pasticcerie) e Fast Restaurant dove poter pranzare, fare il brunch domenicale o semplicemente prendere un caffè in compagnia…sparse per tutta Manhattan, alcune tra le più famose sono la Magnolia Bakery (conosciuta per i suoi cupcake coloratissimi), Dean&DeLuca (pietanze gourmet e mini market con il migliore cibo da tutto il mondo) e le tante caffetterie collocate ovunque dove gli americani amano, ad esempio la mattina, prendersi il caffè e magari portarlo in giro nei famosi maxi bicchieroni (Starbucks è considerato molto commerciale, meglio preferire i piccoli cafè ). Tornando un po’ con i piedi per terra e rimanendo soprattutto in Italia, possiamo destreggiarci nelle tante manifestazioni che da ora in poi ci accompagneranno per tutti i week end e per il lungo inverno. E con queste temperature ancora accettabili, una delle cose da fare per una Domenica fuori porta sono le passeggiate nei boschi attraversando sentieri, ruscelli, fino a raggiungere le vette di colline o per i più esperti di montagne. Il divertimento è assicurato e i panorami sono di certo suggestivi e mozzafiato soprattutto nell’ora del tramonto. Altro consiglio, essendo in periodo di vendemmia, è la Harvest Experience; ossia alcune cantine propongono dei pacchetti, dove, oltre alla tradizionale degustazione, nei periodi di fine settembre, inizi ottobre, si può vivere l’esperienza della vendemmia. Si parte la mattina all’alba con tanto di divisa ad hoc, si raccoglie l’uva fino all’ora di pranzo, ci si concede un pasto veloce e si ricomincia fino a tardo pomeriggio, quando poi si degusterà un calice in mezzo alla vigna. Un’esperienza unica che consiglio fortemente. Per ora da Viaggi di gusto è tutto! Appuntamento alla prossima settimana con un’altra meta e con altri high lights dal mondo del Food.

Benedetta Gandini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy