CONTROLLI STRAORDINARI DEL TERRITORIO: 2 ARRESTI E 8 DENUNCE

Continua l’attività di contrasto ai reati predatori da parte di tutti i reparti della Compagnia Carabinieri di Jesi. Il bilancio delle operazioni degli ultimi giorni. I Carabinieri di Chiaravalle hanno arrestato un uomo ed una donna. L’uomo, 46 enne del luogo, doveva scontare 3 anni e 7 mesi di reclusione per una pena di definitiva in materia di droga, mentre la donna, in aggravamento della misura degli arresti domiciliari in quanto precedentemente arrestata per una rapina nel maceratese, poiché più volte evasa, è stata arrestata e condotta presso la casa circondariale di Pesaro. Denunciato 2 giovani, un marocchino di 24 anni ed un italiano, entrambi residenti a Chiaravalle, responsabili di danneggiamento aggravato. Le indagini condotte d’iniziativa dai militari dell’Arma hanno accertato essere gli autori del danneggiamento della telecamera installata in piazza Garibaldi. Denunciato due cittadine romene, entrambi residenti in Spagna e senza fissa dimora, identificate quali autrici del furto di un orologio d’oro, asportato qualche giorno prima ad una donna 78 enne del luogo con la tecnica “dell’abbraccio”. Denunciato un 32 enne del luogo per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, poiché, sottoposto a controllo mentre era alla guida della propria autovettura, a seguito di analisi biologiche, è risultato positivo ai tetraidrocannabinoidi. I carabinieri della Stazione di Moie di Maiolati Spontini, hanno denunciato un siciliano 23 enne ritenuto responsabile di porto abusivo d’armi, poiché, sottoposto a perquisizione, è stato trovato di un possesso di un coltello a scatto, per il quale è vietato il porto, mentre hanno segnalato un 32 enne di origine campana per uso di sostanze stupefacenti, in quanto trovato in possesso di grammi 1 di hashish. I Carabinieri di Staffolo hanno denunciato per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti un 26 enne della Vallesina, in quanto, mentre era alla guida della propria autovettura, è stato trovato con un grammo di marijuana.

cs

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy