ACCATTONAGGIO IN CITTA’, PIU’ CONTROLLI, MENO OFFERTE

Cittadini soddisfatti per il potenziamento dei controlli contro l’accattonaggio al parcheggio dell’Ospedale Profili di Fabriano dove sono sempre presenti extracomunitari che chiedono soldi in cambio di un piccolo aiuto come quello di portare il carrello della spesa al suo posto o per indicare un parcheggio libero. L’assessore Mario Paglialunga, invece, si appella alla cittadinanza per arginare il fenomeno. “L’accattonaggio – ha precisato – si supera nel momento in cui le persone smettono di dare continue offerte in denaro a questi giovani che stazionano davanti ai negozi”. L’attenzione, intanto, si sposta ora sugli altri punti caldi della città. In molti hanno già evidenziato le zone rosse: il supermercato del quartiere Borgo, quello del Piano, i centri commerciali Coop e Il Gentile nel quartiere Santa Maria e in prossimità di Piazza Garibaldi, sede del classico mercato settimanale nel centro storico. “Chiediamo all’amministrazione comunale, a Polizia e Carabinieri più controlli quando un cliente esce con la busta della spesa – hanno detto alcuni cittadini al parcheggio di via Bellocchi – perché, in alcuni casi, questi soggetti sono molto insistenti”. Domenica l’ultima operazione da parte degli agenti del Commissariato e della Polizia Locale. “Il foglio di via – ha detto Paglialunga – è uno strumento utile per combattere questo mercato. Grazie alla sinergia tra le forze dell’ordine riportiamo la tranquillità in un parcheggio molto frequentato da persone di tutte le età”.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy