MONDIALE ENDURO A FABRIANO, LA PRESENTAZIONE A GINEVRA

E’ stata presentata a Ginevra, nella sede stabilita dalla Federazione Internazionale Motociclistica, la prova italiana del Campionato Mondiale di Enduro 2016 che si svolgerà a Fabriano il prossimo 15/16/17 luglio. “E’ stata una esperienza decisamente unica, oltre che una soddisfazione particolare”, sono le prime parole dell’Assessore allo sport Giovanni Balducci, componente della delegazione italiana presente al vernissage della competizione mondiale. Della delegazione italiana presente nella città svizzera, oltre l’assessore Balducci, ne facevano parte: Franco Gualdi (coordinatore del comitato nazionale enduro della FMI); Marco Bolzonello (Presidente del comitato enduro UEM e membro della FMI nella Giuria del mondiale); Marcello Catena (direttore di gara della prova mondiale di Fabriano, nonché Vice Presidente del Co.Re.Marche e membro del comitato nazionale enduro della FMI); Paolo Petroni, Jessica Zuccaro, Giorgia Cicconcelli (rappresentanti del Motoclub Artiglio di Attiggio, organizzatore della prova mondiale). Spiega l’assessore Giovanni Balducci: “Ritrovarsi in quel contesto ed essere partecipi direttamente allo start ufficiale di questa competizione mondiale 2016, insieme ai rappresentanti di tutte le federazioni nazionali che daranno vita al campionato enduro, rappresenta per il motoclub Artiglio e per la città di Fabriano certamente un grande riconoscimento che ci onora, oltre che un’opportunità per far conoscere ad una platea internazionale le molteplici peculiarità, tipicita’ ed attività che il nostro territorio si pregia di proporre.” Organizzare la tappa italiana del Campionato Mondiale di Enduro 2016 è un prestigioso riconoscimento che viene concesso al Motoclub Artiglio di Attiggio a 13 anni dalla sua data di fondazione; è indubbio che il Motoclub, in appena un decennio di attività, si è saputo conquistare apprezzamento e credibilità tali da fargli conseguire una assegnazione tanto prestigiosa da parte della FIM, massima espressione del motociclismo sportivo a livello mondiale. La giornata è stata contraddistinta da un ordine del giorno denso di appuntamenti, ,òlti a precisare e specificare le indicazioni tecniche funzionali all’organizzazione dei vari eventi della competizione oltre che ad ufficializzare gli appuntamenti agonistici della competizione mondiale medesima. La stessa avrà inizio in Aprile con il Gran Premio del Marocco (9/10) ed il Gran Premio del Portogallo (16/17); proseguendo successivamente in maggio con il Gran Premio della Grecia (21/22); in giugno con il Gran Premio della Finlandia (11/12) ed il Gran Premio della Svezia (18/19); in luglio con il Gran Premio della Spagna (02/03) ed il Gran Premio d’Italia qui a Fabriano (15/16/17); in settembre con il Gran Premio di Francia (10/11). La presentazione della tappa fabrianese è stata oggettivamente all’altezza delle aspettative e della situazione, riscuotendo apprezzamenti unanimi sia da parte del promoter del campionato mondiale che da parte delle altre federazioni. L’illustrazione “Gran Premio d’Italia” ha ricevuto plausi unanimi poiché ha saputo sapientemente armonizzare l’aspetto tecnico della competizione con la storia del Motoclub Artiglio e con la promozione della città di Fabriano. “Possiamo senza alcun dubbio asserire che l’inizio di questa avventura che porterà la nostra città ed il nostro territorio ad avere visibilità internazionale ai massimi livelli è stato decisamente positivo; ora spero che tutta la città possa attivamente partecipare agli sforzi che il Motoclub Artiglio sta compiendo per far sì che questa occasione possa essere còlta nella maniera più appropriata e che i consensi accordati nel vernissage di Ginevra, sia per l’aspetto tecnico della gara che per il contesto della città e del territorio ove la stessa si svolge, possano essere il preludio ad un evento sportivo che rimarrà nella storia di questa nostra città” ha concluso Balducci.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy