SEQUESTRATA DISCARICA CON RIFIUTI PERICOLOSI A SERRA SAN QUIRICO

I forestali del Comando Stazione di Genga hanno sequestrato nei giorni scorsi una discarica di 2000 metri quadrati, con rifiuti pericolosi, in località Sant’Elena del Comune di Serra San Quirico. Trai rifiuti rinvenuti accatastati sull’argine del fiume Sentino, territorio vincolato paesaggisticamente, era presente amianto, un autoveicolo abbandonato, macchinari agricoli, rifiuti ferrosi, plastica, scarti lavorazione del legno ed olio motore percolato sul terreno. Le indagini, coordinate dal Sostituto Procuratore Dr. Rosario Lioniello, presso il Tribunale di Ancona, attraverso accertamenti tecnici sul luogo hanno consentito di individuare il principale responsabile del reato, tuttavia sono ancora in corso gli accertamenti per individuare ulteriori responsabili del deturpamento ambientale e delle contaminazioni. Il luogo è stato prontamente sequestrato dagli agenti, per evitare che il reato venisse aggravato, considerato anche lo stato di pericolo di grave contaminazione dell’ambiente fluviale, infatti in caso di piena parte dei rifiuti si riverserebbe nelle acque del fiume Sentino compromettendone un tratto importante. I reati ipotizzati vanno dal deturpamento di bellezze naturali, discarica abusiva, getto pericoloso di cose, alterazione dello stato dei luoghi in zone tutelate da vincolo paesaggistico, con pene previste fino a due anni di arresto. Proseguiranno inoltre gli accertamenti tecnici sul terreno al fine di verificarne l’entità della contaminazione.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy