ELICA TRIPLICA L’UTILE NETTO DEL 3° TRIMESTRE

Il Consiglio di Amministrazione di Elica S.p.A., capofila del Gruppo leader mondiale nella produzione di cappe aspiranti da cucina, riunitosi oggi a Fabriano ha approvato il Resoconto Intermedio di gestione al 30 settembre 2015. Ricavi consolidati del terzo trimestre 2015. Nel corso del terzo trimestre 2015 Elica ha realizzato ricavi consolidati pari a 105,1 milioni di Euro, in aumento dell’8,0% rispetto allo stesso periodo del 2014, sostenuto principalmente dalla crescita organica (4,6%) oltre che dall’effetto positivo dell’andamento valutario. La domanda mondiale delle cappe si conferma in contrazione anche nel terzo trimestre del 2015, tuttavia registra un calo contenuto, pari all’1,7% , che risente della diminuzione della domanda in Est Europa (-11,8%), ancora fortemente condizionata dall’andamento del mercato russo, dell’America Latina (-3,4%), mentre il mercato asiatico, registrando una contrazione dell’1,3% , riduce il trend negativo rispetto al trimestre precedente. Per contro in Nord America accelera la crescita della domanda, che si incrementa del 5,0% ed anche l’Europa occidentale consolida il trend di espansione con una crescita del 2,1%. L’Area Cooking ha realizzato ricavi in crescita dell’8,7% rispetto al terzo trimestre del 2014, registrando un forte incremento sia delle vendite a marchi di terzi (+8,6%) sia delle vendite di prodotti a marchi propri (+8,9%), rispetto allo stesso periodo del 2014. In particolare accelera la crescita del brand Elica, pari al 20,3%, a seguito delle strategie e delle azioni commerciali adottate dalla Società per dare impulso al marchio. Anche i ricavi dell’Area Motori nel terzo trimestre 2015 si incrementano del 4,2%, principalmente grazie alla crescita del segmento ventilation. “E’ un trimestre molto forte che conferma il trend positivo di crescita del primo semestre. Il brand Elica sta guidando l’accelerazione delle vendite in un mercato sempre più globale. La nostra presenza produttiva e distributiva a livello internazionale, unita al lavoro svolto sull’efficienza produttiva, ci consentono di guardare con fiducia agli obiettivi di sviluppo che abbiamo individuato” commenta il Presidente di Elica, Francesco Casoli. Con riferimento ai ricavi realizzati nelle principali aree geografiche di destinazione dei prodotti , i ricavi registrati nelle Americhe crescono del 25,0%, principalmente per l’effetto favorevole dell’andamento valutario. Crescono del 6,1% anche i ricavi in Europa, mentre in Asia sono sostanzialmente stabili (-0.6%), influenzati dall’andamento negativo del mercato giapponese.

cs

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy