AUTO SENZA ASSICURAZIONE, PARIANO: ‘PIU’ STRUMENTI AI VIGILI URBANI’

Un cittadino originario dell’Est Europa è stato fermato, la settimana scorsa, dalla Polizia Municipale a Fabriano mentre guidava la sua utilitaria senza assicurazione. Dagli accertamenti è emerso che il mezzo non aveva effettuato nemmeno la revisione del mezzo e non aveva aggiornato la carta di circolazione a seguito del passaggio di proprietà. L’automobilista è dovuto tornato a casa a piedi con una sanzione amministrativa di 3 mila euro e la decurtazione dei punti sulla patente. La macchina è stata sequestrata e per riprenderla il proprietario dovrà dimostrare di avere stipulato una nuova assicurazione valida per almeno sei mesi. Solo nel 2014 sono state più di 100 le persone scoperte dalla Municipale di Fabriano alla guida del proprio mezzo senza regolare assicurazione.  Sulla vicenda è intervenuto il presidente del Consiglio Comunale. “Secondo dati ufficiali – dichiara Pino Pariano – sulle strade italiane circolano tantissimi veicoli non assicurati perché il tagliando è scaduto o è falso o del tutto inesistente. Sicuramente, Fabriano non è esente dalla presenza di un numero di veicoli che circolano sprovvisti di assicurazione RCA valida. Credo che, la Polizia Municipale, per effetto del processo di dematerializzazione del tagliando assicurativo voluto dal Ministero dei Trasporti, non potrà fare a meno di attrezzarsi di mezzi elettronici per il controllo della copertura assicurativa dei veicoli. Considerando che in caso di incidente con un veicolo non assicurato risulta difficile se non impossibile ottenere il risarcimento dei danni causati a mezzi, conducenti, passeggeri o pedoni, chiedo all’ Amministrazione di individuare un sistema informatizzato di lettura delle targhe degli automezzi – conclude – da dare in dotazione alla Polizia Municipale di Fabriano che consenta l’accertamento delle violazioni in merito al mancato pagamento dell’assicurazione”.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy