TRIVELLE ZERO, A FABRIANO UN INCONTRO IN SALA UBALDI

Un’assemblea per parlare di ambiente, territori in lotta e democrazia. Lo “Sblocca Italia” rappresenta una terribile riforma del governo Renzi: espropria i territori della propria capacità decisionale, porta ad un aumento della cementificazione, della devastazione e della speculazione edilizia. Le deroghe e le semplificazioni rischiano seriamente di abbassare i livelli di trasparenza, di democrazia e di lotta alla corruzione mettendo così in serio rischio la salute e la vita stessa delle persone. I territori devono ribellarsi contro questa riforma e sono molte le esperienze di lotta in Italia. Nelle Marche, in Abruzzo e in molte altre regioni i cittadini si stanno mobilitando per la difesa dell’ambiente e delle loro vite, in particolar modo contro il proliferare delle trivellazioni in mare ed in terra e in generale contro una logica speculativa e distruttiva dei nostri territori. Interverranno: Augusto De Sanctis (Coordinamento No Ombrina Abruzzo) e Giulio Verna (Trivelle Zero Marche). L’appuntamento è per domani, giovedì 22 ottobre alle ore 21,15 presso la Sala Ubaldi.

Comunicato stampa Laboratorio Sociale Fabbri.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy