POSTI DI BLOCCO A FABRIANO, INFRAZIONI AL CODICE DELLA STRADA

Due denunciati dalla Polizia per appropriazione indebita a Fabriano perchè il materiale per le pulizie, invece che essere usato per i servizi in aziende o fabbriche del comprensorio, veniva utilizzato in abitazioni non contrattualizzate dalla ditta dove lavoravano due inservienti infedeli. Hanno approfittato dell’assenza della loro socia d’affari per prelevare prodotti dal posto di lavoro sperando che nessuno si accorgesse di nulla. E’ stata lei a notare l’improvvisa sparizione di molti detersivi e disinfettanti dal magazzino nel giro di troppi pochi giorni. Da una serie di controlli è emerso che sono stati proprio i due addetti che lavorano con lei a rubare prodotti professionali per l’igiene. Un’anconetana di 42 anni e un fabrianese di 45 anni sono stati denunciati. Nel week end i poliziotti sono stati impegnati anche sulle strade per una serie di servizi di prevenzione dei reati predatori. Istituiti diversi posti di blocco, controllate più di 200 persone e 100 automobili. Elevati più di 20 verbali con sanzioni amministrative per infrazioni al Codice della Strada. Contestata la guida senza cintura di sicurezza, l’utilizzo del cellulare senza auricolare e la circolazione di un mezzo senza revisione. Dopo gli ultimi furti nel quartiere Santa Maria, il Commissariato ha potenziato i controlli su strada.

m.a.

 

 

 

 

 

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy