SERGHEY TORNA A CASA, DA OGGI LA CAMERA ARDENTE

S.P. torna a casa. Verrà allestita oggi pomeriggio la camera ardente nell’abitazione del sedicenne morto giovedì. Con lui, nell’ultimo viaggio da Ancona alla piccola frazione del fabrianese, i suoi amici di sempre che accompagneranno con le auto i familiari nel lungo corteo funebre. Poi l’intero paese, tanti giovani e insegnanti del comprensorio porteranno il loro saluto al ragazzino che se ne è andato troppo presto. Anche ieri alla camera mortuaria dell’Ospedale di Torrette è stato un susseguirsi di amici accompagnati dai genitori. Tutti, con le lacrime agli occhi, hanno ricordato S.P. come modello sia nella scuola – aveva la media dell’otto in quasi tutte le materie – che nel pugilato che praticava da anni. La camera ardente nell’abitazione di famiglia resterà aperta fino a mercoledì mattina. Alle ore 15, presso la chiesa parrocchiale di Albacina, avrà luogo le esequie che, in caso di maltempo, verranno celebrate a Fabriano presso la chiesa Cattedrale. Proprio qui, ieri alle ore 18,30, con la predicazione di Mons. Ermenegildo Manicardi, rettore dell’Almo Collegio Capranica di Roma, è iniziata la novena in onore della Madonna del Buon Gesù. “Preghiamo per lui e per tutti i ragazzi affinchè siano sempre aperti all’intensità della vita. E’ importante fermarsi e riflettere – ha detto il vescovo Vecerrica – su come aiutare adulti ed educatori a incontrare e capire i giovani.”

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy