CERRETO D’ESI, SCOMPARSI 700.000 EURO DA C/C POSTALE, INDAGANO I CC

Quasi non ci voleva credere il comandante della Stazione dei Carabinieri di Cerreto d’Esi, il Maresciallo Federico Pellegrini, quando ricevendo la denuncia di un anziano del luogo si è trovato di fronte un caso veramente unico: il prosciugamento del suo conto corrente postale, sul quale, con tanti sacrifici, era riuscito ad accumulare un tesoretto. Le indagini, ancora in corso, prendono il via verso la seconda metà di luglio, quando l’anziano signore scopre di avere poco più di 3.000 euro su un c/c che avrebbe dovuto contenere, invece, circa 700.000. E’ iniziata, quindi, una meticolosa attività investigativa, coinvolgendo l’Ente Poste per gli accertamenti di competenza. E’ stata immediatamente informata la Procura della Repubblica di Ancona che ha già disposto mirati accertamenti. Il derubato ha  rappresentato circostanze importanti che potrebbero a breve dare un volto certo all’autore del furto.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy