VICE QUESTORE: ‘PIU’ CONTROLLI A FABRIANO’

Domenica sera movimentata in via Foscolo di Fabriano per colpa di una lite familiare tra marito, moglie e figli con urla e lancio di oggetti di ogni genere dalla finestra. La Polizia, per entrare, è dovuta passare dalla finestra. Tutto nasce da una chiamata dei vicini di casa che hanno sollecitato l’intervento delle forze dell’ordine per calmare il clima all’interno dell’appartamento. Alla pattuglia arrivata sul posto pochi minuti dopo la chiamata al 113, però, è stato negato l’accesso da parte dei familiari impegnati a risolvere questioni private. Gli agenti, allora, sono entrati scavalcando la finestra del primo piano. La situazione si è tranquillizzata pochi minuti dopo. La strada è stata ripulita subito dai tanti oggetti lanciati dalla finestra che ostruivano la circolazione. Sono in corso ulteriori accertamenti. Proseguono le indagini anche sul diciottenne che ha sfasciato sabato mattina all’alba quattro vetri delle auto parcheggiate lungo la strada in via Martiri della Libertà di Fabriano e beccato da un residente insonne che ha allertato la Polizia. La refurtiva – tre autoradio e un navigatore satellitare – sequestrata al giovane è stata riconsegnata ai proprietari. Nelle ultime ore, in concomitanza con la bella stagione e gli eventi estivi nelle piazze, il Vice Questore Mario Russo ha intensificato i controlli sulle strade del comprensorio con più pattuglie e con uomini in divisa e in borghese con l’obiettivo di prevenire i reati predatori. Aumentano i posti di blocco nelle principali vie della città con un occhio anche alle frazioni.

M.A.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy