News

FABRIANESE NASCONDEVA IN CASA LA CALDAIA RUBATA

Aveva rubato una caldaia a gas in un capannone industriale del valore di circa 6 mila euro ma dopo otto mesi i militari della Compagnia di Fabriano lo hanno identificato e denunciato. Un fabrianese è finito nei guai quasi un anno dopo il furto grazie al lavoro investigativo svolto dai militari che sono riusciti anche a recuperare la caldaia rubata. Era nascosta dentro l’appartamento dove l’uomo risiede. Durante le indagini nel capannone situato nella zona industriale della città dove è avvenuta la razzia in piena notte, gli uomini del Capitano Benedetto Iurlaro hanno raccolto una serie di elementi fondamentali per la conclusione delle indagini e per fare scattare una perquisizioni domiciliare. Il Nucleo Radiomobile coordinato dal maresciallo Erminio Patrociello ha inoltrato un’informativa alla Procura della Repubblica di Ancona. I Carabinieri hanno così effettuato un controllo a casa del sospettato e, all’interno dell’abitazione, hanno recuperato la refurtiva. La caldaia, con tutti gli accessori, è stata sottoposta a sequestro in attesa di essere versata all’ufficio corpi di reato del Tribunale di Ancona. L’uomo – originario e residente a Fabriano – è stato denunciato per furto aggravato. E’ solo l’ultima operazione dei Carabinieri della Compagnia che sono impegnati in città e nelle frazioni nella lotta ai reati contro il patrimonio con militari in divisa e con squadre in borghese.

M.A.