EMANUELE ROSSI (SEL): ‘MI CANDIDO ALLE REGIONALI, CREDO NEL CAMBIAMENTO’

Ho deciso di candidarmi come consigliere regionale perché credo nel cambiamento, perché mi batto per la trasformazione della nostra società in un’ottica di una maggiore giustizia sociale, per un futuro più degno per i tanti precari, inoccupati e disoccupati, per un accesso universale ai servizi pubblici essenziali e alla casa. Nella nostra Regione, in questi anni, sono aumentate la povertà e la disoccupazione, in particolar modo quella giovanile, il nostro ambiente è stato asservito alle logiche finanziare e speculative e interi distretti industriali hanno chiuso a causa di fallimenti e delocalizzazioni. L’amministrazione Spacca-Pd ha delle gravi responsabilità che svelano il suo fallimento. Serve una nuova politica per la nostra Regione, che ridisegni una prospettiva di diritti e possibilità per tutti; che non si limiti, come è avvenuto finora, a guardare gli interessi esclusivi della grande industria o di famiglie blasonate; che parli di un futuro migliore ai tanti, giovani e non, che pagano quotidianamente la crisi sulle loro vite. Una nuova politica che metta al centro la persona e i suoi bisogni.

Per questi motivi mi candido nella lista Altre Marche-Sinistra Unita, un soggetto politico nuovo che guarda oltre i confini della sinistra istituzionale, composto da partiti, movimenti, associazioni ed esperienze civiche che credono in un nuovo modello di sviluppo e uniscono le proprie energie per un obiettivo comune. Abbiamo le idee chiare: ci impegniamo per la creazione di un reddito sociale per disoccupati e precari, dipendenti e indipendenti, di un Piano straordinario per il Lavoro con un sostegno alle piccole e medie imprese e ai lavoratori che decidono di mettersi in proprio, di una Legge Regionale per la ripubblicizzazione delle società di gestione dei servizi, a partire dall’acqua. Crediamo nel diritto alla Salute e all’assistenza sociale, per questo proponiamo di abbattere i costi dei ticket, di potenziare i Pronto Soccorso e l’assistenza domiciliare, tutelando chi ha meno possibilità di curarsi. Vogliamo difendere il nostro ambiente, attraverso una nuova Legge popolare che stabilisca il consumo zero di suolo e modificando il Piano Paesaggistico Ambientale per salvaguardare le aree più delicate. Non è un libro dei sogni: i soldi per fare tutto questo ci sono, innanzitutto cominciando a intercettare e utilizzare realmente i finanziamenti che arrivano dall’Europa; in secondo luogo abbattendo iniquità fiscali, corruzione, sprechi, privilegi, consulenze clientelari, indennizzi dei consiglieri regionali e premi di produttività ai “super dirigenti”. Perché non siano ancora e sempre i più deboli a dover pagare la crisi. Questo è il futuro da scegliere. Potete seguirmi sulla mia pagina facebook Emanuele Rossi candidato consigliere regionale e su Twitter @Ema_Ros81

Emanuele Rossi
Candidato Consigliere Regionale – Altre Marche Sinistra Unita

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy