RAF A FABRIANO, IL TOUR IN ANTEPRIMA NAZIONALE

Arriva a Fabriano il prossimo mercoledì (22 aprile) e nei tre giorni di permanenza nella cittadina marchigiana prepara il suo nuovo tour “Sono io”, con il quale debutta in anteprima nazionale al Teatro Gentile sabato 25 alle ore 21.15. Raffaele Riefoli, in arte RAF, sceglie le Marche per inaugurare una nuova stagione della sua carriera dopo la partecipazione alla scorsa edizione del Festival di Sanremo. È dal palco di Fabriano che lancerà il nuovo disco registrato tra l’Italia e gli States e in uscita a maggio. Tre giorni clou per Fabriano che potrà ospitare ancora una volta un big della musica italiana e ascoltarlo prima del pubblico di Firenze, Milano e Roma. Quello che lega Raf a Fabriano è un rapporto duraturo. Già nel 2001 infatti, portato da Paolo Notari e Sandro Pascucci, il cantautore si era esibito al Teatro Gentile e aveva letteralmente rapito il pubblico accorso numerosissimo. Standing ovation finale e tutto esaurito per un concerto ricordato ancora oggi con molto affetto e grandissima soddisfazione. Una data zero proposta dalla Flexus Eventi e che si colloca all’interno di quel trend che fa delle Marche la regione delle grandi anteprime.

Da “Self control” a “Cosa resterà degli anni ‘80”, da “Ti pretendo” a “Oggi un Dio non ho” passando poi per “Siamo soli nell’immenso vuoto che c’è”, “Il battito animale “, “Sei la più bella del mondo”, “Infinito”, “In tutti i miei giorni”, “Dimentica”, “Un’emozione inaspettata”, la carriera di Raf è costellata di grandissimi successi discografici. Oggi torna sulle scene con “Come una favola”, la canzone che ha presentato a Sanremo e che lo stesso Carlo Conti nella conferenza stampa di chiusura della 65° edizione del Festival ha confessato essere la canzone che a suo parere doveva aggiudicarsi il podio. Nel 1988 il suo debutto alla grande kermesse ligure con “Inevitabile follia”, poi nell’ ‘89, la hit “Cosa resterà degli anni ottanta” e nel 1991 il singolo “Oggi un Dio non ho”. Tre pezzi che sono rimasti impressi nella musica pop italiana e che fanno di Raf uno dei cantautori più apprezzati nel nostro Paese, con oltre 30 anni di grandi successi. Dopo 14 anni di assenza da Fabriano e a quattro anni dall’uscita del suo ultimo album “Numeri”, Raf torna sulle scene e sceglie la Città Creativa dell’Unesco per inaugurare un tour che toccherà le più importanti città italiane per raccontare nuove storie e ripercorrere, successo dopo successo, la sua carriera. I biglietti sono acquistabili online sul circuito Vivaticket e presso la biglietteria del teatro i giorni 23, 24 e 25 aprile. (Via Gentile da Fabriano, 1 / Tel. 0732 3644)

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy