COMMISSARIATO FABRIANO, TASK FORCE IN STRADA

300 auto fermate, quasi 400 persone controllate di cui 70 con precedenti penali, 15 attività commerciali ispezionati. E’ il bilancio dei controlli del week end di Pasqua della Polizia da Mergo a Fabriano e lungo la SS76. Venti agenti del Commissariato di Fabriano insieme ai colleghi del reparto Prevenzione Crimini di Marche e Umbria hanno effettuato un controllo straordinario del territorio da venerdì a domenica. “Un servizio capillare – spiega il vice questore Mario Russo – per venire incontro alle tante richieste della cittadinanza che chiede più controlli da parte delle forze dell’ordine come deterrente.” Sono state identificati 300 automobili e quasi 400 persone: 70 di queste – prevalentemente di Fabriano – sono persone con precedenti penali come furto, truffa e droga. Sei automobilisti sono stati multati – più la decurtazione dei punti patente – per violazioni varie al Codice della Strada come il mancato collaudo più volte riscontrato. I controlli hanno riguardato anche 15 esercizi commerciali operativi a Fabriano. Nel mirino anche bar, ristoranti e hotel. In due casi sono state già rilevate violazioni amministrative con multa di 500 euro. Altre attività, invece, sono state invitate a presentare documentazione presso gli uffici del Commissariato. Potrebbero scattare sanzioni fino a 5mila euro. Nei confronti di un 22enne residente a Fabriano e originario dell’Albania è scatta nel week end una perquisizione personale nel corso dell’operazione antidroga. M.L. è stato trovato con uno spinello a casa con 0,80 grammi di hashish. L’uomo – già conosciuto alle forze dell’ordine – è stato segnalato alle autorità competenti per la sospensione della patente e del passaporto. In un appartamento nel centro storico di Fabriano, invece, dopo segnalazione al numero di emergenza da parte dei cittadini, è scattato un controllo da parte della pattuglia: trovati due minori di nazionalità cinese di 14 anni – con i genitori residenti ad Alba Adriatica – che sono stati poi affidati alle sorelle maggiorenni. I due ragazzini sono stati fotosegnalati.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy