SALVO IL PRESIDIO POLFER DI FABRIANO

“Fabriano non perderà il presidio di Polizia Ferroviara presso la Stazione cittadina.” Lo afferma Filippo Moschella, Segretario provinciale del sindacato di polizia Sap, il maggiore sindacato autonomo della Polizia di Stato. “Finalmente è arrivato lo stop alla chiusura dei presidi di polizia in tutta Italia e alla soppressione, nella Provincia di Ancona, del Commissariato di Osimo, dei posti Polfer di Falconara e Fabriano In un momento in cui la criminalità è in aumento e il terrorismo internazionale torna a far paura, era impensabile chiudere gli uffici della Polizia postale – spiega ancora – che sono in prima nel contrasto ai reati informatici oppure sopprimere posti Polfer o Stradale, fondamentali per la sicurezza dei viaggiatori.” Sulla vicenda interviene anche il Siulp. “Il tentativo di recuperare risorse a scapito della professionalità dei poliziotti attraverso la chiusura indiscriminata di uffici e presidi della Polizia, al solo scopo – spiega il Sindacato Italiano Unitario Lavoratori Polizia – di redistribuire risorse umane sul territorio è fallito. Gli agenti in servizio a Fabriano, quindi, continueranno a lavorare lungo la tratta che da Foligno porta a Falconara Marittima sempre molto frequentata da pendolari in viaggio verso Roma, Ancona o Civitanova Marche. Soddisfatti i pendolari fabrianesi che avevano protestato contro la decisione della soppressione. Un nuovo vertice, intanto, è previsto a Roma il 9 febbraio alla presenza del Ministro dell’Interno Alfano.

m.a.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy