TERZONI (M5S) COMMENTA LA NOTIZIA DELLA MOBILITA’ DI 20 DIRIGENTI INDESIT

La Deputata fabrianese del MoVimento 5 Stelle Patrizia Terzoni commentando la notizia della messa in mobilità di 20 dirigenti della Indesit ricorda le parole con cui Renzi salutò l’acquisizione dell’azienda fabrianese da parte del colosso americano Whirlpool “La considero un’operazione fantastica. Ho parlato personalmente io con gli americani a Palazzo Chigi. Perché non si attraggono gli investimenti e poi si grida “al lupo”, riscoprendo un’autarchica visione del mondo che pensavamo superata. Noi, se ci riusciamo, vogliamo portare aziende da tutto il mondo a Taranto, come a Termini Imerese, nel Sulcis, come nel Veneto. Il punto non è il passaporto, ma il piano industriale. Se hanno soldi e idee per creare posti di lavoro, gli imprenditori stranieri in Italia sono i benvenuti” e aggiunge “Non ho intenzione di presentare un’altra interrogazione. Sto ancora aspettando una risposta a quella depositata a metà del mese di luglio del 2014 quando chiedevo di rendere noti i contenuti dettagliati del piano industriale che Whirlpool aveva presentato e che avevano convinto il Presidente del Consiglio della bontà della proposta di acquisto. In particolare, alla luce delle parole del Premier, chiedevo di sapere quali positive ricadute a livello occupazionale fossero state garantite all’interno del territorio nazionale e se i contenuti dell’accordo firmato dalle parti nel dicembre 2013 fossero ancora validi. La risposta dal Governo non è mai arrivata ma ora arriva quella dell’azienda che spiega benissimo il silenzio dei Ministri” e conclude “Vorrei sapere se Renzi e Spacca, fautore della delocalizzazione camuffata da internazionalizzazione, la ritengono ancora una operazione fantastica. Magari ce lo vengano a spiegare a Fabriano.”

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy