LAURA TRAPPETTI: ‘AL VIA SEMINARIO INTENSIVO DI RECITAZIONE A FABRIANO’

Al via un seminario intensivo di recitazione a Fabriano. Ad organizzarlo l’attrice Laura Trappetti con l’associazione Teatro del Bagatto. Il corso avrà luogo dal 9 all’11 gennaio 2015 presso la casa natale di Engles Profili in via Gentile 13. L’approfondimento sul nuovo percorso creativo.

Metodologia

Gli esercizi che saranno proposti durante il laboratorio provengono dall’esperienza del Petit Soleil in campo di didattica teatrale. Importante è in tal senso l’eredità esterofila della compagnia, in particolare quella del direttore artistico Aldo Vivoda maturata durante i molti anni di lavoro presso la compagnia teatrale parigina Théâtre du Soleil di Ariane Mnouchkine e i seminari e collaborazioni con artisti come Hector Malamud, Polivka, Monique Pagneaux, Philippe Gaulier.

PRIMA PARTE DI LAVORO: un riscaldamento intonato

Dopo un inizio di riscaldamento fisico condotto dall’attrice ed ex ginnasta Valentina Milan, il gruppo cercherà di lavorare autonomamente, come un unico corpo. I partecipanti vengono invitati a proporre esercizi, dinamiche e giochi, limitando al massimo l’uso della parola, ma cercando di lavorare il più possibile la tecnica dell’ascolto. Il riscaldamento in questo lavoro non è esclusivamente quello del corpo, ma anche quello degli stati d’animo. A seconda delle tematiche improvvisate lavorate nella seconda parte del lavoro, si potrà ‘intonare’ il riscaldamento, proprio come nella musica si accorda uno strumento e lo si prepara, su tematiche comiche o drammatiche.

SECONDA PARTE DI LAVORO: improvvisazione e concoctage

Il lavoro di improvvisazione proposto utilizza la tecnica del concoctage. Il termine è preso in prestito dal francese e indica un accordo che viene preso dagli attori circa lo svolgimento della scena improvvisata: dall’entrata in scena, alle tecniche utilizzate, fino al finale. I partecipanti potranno decidere di lavorare singolarmente, oppure in coppia, in trio o in gruppo. Useremo un telo rosso come sfondo, costumi e trucchi. Le improvvisazione potranno essere libere o basate su specifiche opere teatrali.

TERZA PARTE DEL LAVORO: il cerchio

Il cerchio è il momento in cui gli attori e il regista si riuniscono assieme per scambiare opinioni e punti di vista sulle scene lavorate o più in generale sul teatro, per fare domande e darsi delle risposte. Il cerchio è un momento di onestà artistica e umana, dove vige la regola del rispetto e della fiducia reciproche.

– Si consiglia abbigliamento comodo e lettura del testo “I giganti della montagna” di Luigi Pirandello

– Portare con sé abiti e accessori stravaganti e colorati o totalmente bianchi e materiale per trucco.

Orari: Venerdì 9 gennaio ore 21.00 – 23.00
Sabato 10 gennaio dalle 16.00 alle 19.00
Domenica 11 gennaio dalle 9.30 alle 12.30

Costi: Iscritti Corso Base “Canoni In-versi” 35,00 €
Non iscritti Corso Base “Canoni In-versi” 50,00 € e
sconto del 10% agli iscritti ad almeno 3 weekend

Iscrizioni entro il 7 gennaio al 331.9139393 o scrivendo a teatrodicomunita@virgilio.it

Attivazione 10 partecipanti minimo

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy