ASPETTA I SOCCORSI PER 40 MINUTI E MUORE A TORRETTE. LA DENUNCIA DEL SINDACO

Quaranta minuti (dalle 21 alle 21:40) per avere le prime cure in via di urgenza per una donna di Cingoli, che alla fine è stata ricoverata all’ospedale di Torrette di Ancona dove è deceduta una decina di giorni dopo. Il caso viene segnalato dal sindaco di Cingoli Saltamartini, che ha scritto ai vertici dell’Asur, al presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca e ai consiglieri regionali, per “una vibrata protesta per l’organizzazione e la struttura del pronto soccorso del comprensorio”. (Ansa)

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy