SPACCA CHIEDE STATO EMERGENZA MALTEMPO DI FINE LUGLIO

Il presidente Gian Mario Spacca ha chiesto al capo della Protezione civile nazionale Gabrielli di verificare se sussistano i requisiti per la dichiarazione dello stato di emergenza per i danni provocati dal maltempo che si è abbattuto sulle Marche fra il 26 e il 31 luglio, con esondazioni, smottamenti, frane, una tromba d’aria e alcune abitazioni rese inagibili. La Protezione civile regionale ha stimato danni per 20,6 milioni di euro. (Ansa)

 

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy