LEONARDO ANTOGNETTI: ‘NON HO ESITATO UN ATTIMO A CONSEGNARE I SOLDI ALLA POLIZIA’

Settemila euro nelle mani consegnati immediatamente alla Polizia. Esce dal lavoro stanco ma contento e la fidanzata lo attende lì davanti per fare una bella passeggiata. Tutto pensava tranne di trovare a terra un portafogli pieno di assegni postali già firmati e subito riscuotibili e denaro contate. Non ha avuto un attimo di tentennamenti ed ha consegnato tutto al Commissariato di Pubblica Sicurezza. Protagonista del gesto lodevole è Leonardo Antognetti, classe 1994, da sempre residente a Fabriano. Soddisfazione è stata espressa dal Vice Questore Aggiunto Mario Russo che ha evidenziato come ‘la collettività ha urgente bisogno di conoscere queste storie a lieto fine.’ Leonardo Antognetti ha ritrovato in un marciapiede di Via Dante un portafogli con assegni postali già firmati immediatamente riscuotibili e denaro contante per un importo complessivo di 7 mila euro. Il giovane non ha esitato un attimo e ha consegnato il portafoglio è stato consegnato al Commissariato di Pubblica Sicurezza. Il Vice Questore Mario Russo ha contattato subito il proprietario: è un quarantenne residente a San Donato che ha potuto tirare un sospiro di sollievo grazie al bel gesto del giovane che verrà ricompensato.

“L’altra sera al termine del mio turno presso il bar pizzeria Pinza e Food, ho deciso di fare una passeggiata con la mia ragazza e mi sono trovato davanti un portafoglio. Era a terra vicino ad una macchina. Sono rimasto molto sorpreso nel vederlo li per terra! Lì per lì ho solo controllato cosa conteneva cercando un numero di telefono o qualche contatto, poi la mia ragazza mi ha detto che era meglio aspettare un po’ nella speranza che qualcuno venisse a cercarlo. Dopo venti minuti ho deciso di consegnarlo al Commissariato: a me e alla mia fidanzata è sembrata la cosa più giusta da fare tutto qui.” Ora, l’ex studente del Liceo Scientifico Volterra di Fabriano, si gode il momento di popolarità e gli applausi della rete. I gruppi di Facebook dedicati alla città della carta hanno evidenziato il gesto del ventenne. “Chiediamo al Sindaco Sagramola un riconoscimento pubblico per questo giovane – commentano diversi fabrianesi – perché è la dimostrazione che giovani ricchi d’animo esistono a Fabriano!” In molti ora si augurano che il giovane pizzaiolo possa ricevere una lauta ricompensa da parte del quarantenne che ha potuto recuperare circa 7 mila euro e che ha vissuto momento di disperazione quando si è reso conto di aver perso tutto quel denaro. “Un ragazzo davvero onesto e bello non solo nell’aspetto esteriore – commentano i suoi ex insegnanti del liceo – e complimenti anche ai suoi figli.”

Marco Antonini