CASO COSMARI, SANDRO BISONNI REPLICA AL SINDACO DI MATELICA

Pubblichiamo la replica dell’ingegner Sandro Bisonni al sindaco di Matelica Delpriori. In attesa di ulteriori prese di posizione anche da parte dell’amministrazione comunale.

Signor Sindaco, nell’ordine del giorno presentato seduta stante all’assemblea di ieri (potevate presentarvi all’assemblea almeno con i compiti fatti), scrivere che volete che per valorizzazione energetica dei rifiuti si debba intendere”con l’utilizzo di tecnologie con il minimo impatto ambientale” significa sostanzialmente due cose: 1) che non siete contrari a ricavare energia dai rifiuti, 2) non tutela affatto nè l’ambiente nè le persone perchè dice tutto e non dice niente. Sono stato relatore ad una conferenza sui rifiuti a Matelica (lei assente ma presente il suo vicesindaco), dove ho illustrato il piano del Cosmari di realizzare 2 centrali a biogas. Perchè nell’ordine del giorno non avete chiesto con forza il divieto di realizzazione delle biogas? Forse, lei è contrario alle biogas fatte a Matelica ma non a quelle realizzate a Tolentino. Perchè nell’ordine del giorno non avete chiesto con forza il divieto della produzione di CSS da bruciare presso il cementificio di Castelraimondo? La sua richesta, caro sindaco, al di là delle apparenze, non fa altro che rafforzare la politica di chi con i rifiuti non sa far di meglio che bruciarli!