RIAPRE LUNEDI’ L’ASILO DI MELANO. IL SINDACO: “METANO AL POSTO DEL GASOLIO”

I tecnici comunali e gli operatori Arpam e Asur lavorano da mercoledì notte presso la scuola dell’infanzia di Melano. Da giorni, infatti, la cisterna che alimentava l’impianto di riscaldamento dell’asilo si era bloccata e parte del gasolio si è riversato nel terreno. Insieme ai Vigili del Fuoco, il sindaco, ha monitorato l’evolversi dei lavori. La ditta specializzata ha concluso le operazioni di riassorbimento del gasolio e ha proceduto a bonificare la zona interessata dalla perdita. Scuola chiusa sia giovedì che venerdì: i bambini delle due sezioni, quindi, potranno tornare nelle aule lunedì e trascorrere le ore della didattica al caldo. Nei primi giorni della settimana erano state consegnate alle insegnanti alcune stufette elettriche per stiepidire la struttura provocando malumori tra i genitori. “Durante l’estrazione della cisterna – spiega Sagramola – si sono rotti i tubi delle fogne che stiamo sistemando. Lavoriamo per allacciare l’impianto di riscaldamento al metano ed eliminare, così, il gasolio.” Attesi per la prossima settimana i risultati dei campionamenti effettuati da Arpam.