CON UNA KATANA E COLTELLO NASCOSTI IN CAMERA

Ancona – Ecco i risultati conseguiti dai reparti dipendenti del Comando Provinciale di Ancona nel corso dei servizi svolti nell’ultimo week end.

ANCONA:    i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ancona hanno denunciato in stato di libertà – per la violazione dell’art.186 del codice della strada “guida sotto l’influenza dell’alcool” – una 35 enne residente a Recanati. La donna è stata fermata, verso le 5.30 di domenica 13 ottobre in via Buozzi di Ancona, mentre guidava la propria autovettura Volkswagen Golf e sottoposta ad accertamento alcolimetrico è risultata positiva con un tasso di 1,24 G/L. Di conseguenza le è stata ritirata la patente di guida che sarà trasmessa alla Prefettura; i militari del N.O.R.M del capoluogo hanno inoltre denunciato in stato di libertà per la violazione dell’art.14 comma 5 del DLGS nr.286 del 1998 – per inosservanza dell’ordine di espulsione del Questore – un 36 enne ghanese sorpreso tra l’altro mentre effettuava l’attività abusiva di parcheggiatore nella zona di Piazza d’Armi. L’uomo è stato accompagnato presso gli Uffici della Questura, munito di un nuovo ordine di espulsione e sanzionato ai sensi dell’art.7 comma 15 bis del codice della Strada;

MONTEMARCIANO:  i  Carabinieri della Stazione di Montemarciano hanno denunciato un 32 enne sorvegliato speciale, domiciliato in quel comune, per detenzione abusiva di armi. L’uomo è sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di Montemarciano, pertanto viene regolarmente controllato da parte dei Carabinieri per verificare che si attenga alle prescrizioni imposte dal Tribunale e che non commetta reati. Durante l’ultimo controllo, effettuato nella notte di domenica, i militari dell’Arma hanno rinvenuto, nella camera da letto del giovane, una katana con lama lunga 66,5 cm, (foto) nascosta sopra un armadio, ed un coltello da macellaio, con lama di 29 cm, posto all’interno di un cassetto. L’uomo non ha saputo fornire spiegazioni circa la provenienza di quelle armi, inoltre era tenuto a comunicarne la detenzione all’Autorità di Pubblica Sicurezza. Per questi motivi è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per detenzione abusiva di armi e per aver violato gli obblighi inerenti la sorveglianza speciale.

BELVEDERE OSTRENSE: i Carabinieri della locale Stazione hanno segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti – ai sensi dell’art. 75 D.P.R. 309/1990 – un 43 enne di origine pakistana che, in evidente stato di ubriachezza e per questo sanzionato anche ai sensi dell’art.688 C.P., è stato controllato all’interno del “parco Sofia” di Trecastelli  trovato in possesso di circa 4 grammi di hashish e di uno “spinello” già confezionato;

MONSANO: i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Jesi, alle ore 5 circa di domenica, hanno sanzionato per la violazione dell’art.186 del codice della strada “guida sotto l’influenza dell’alcool” un 30 enne del luogo sorpreso nel centro cittadino alla guida della propria autovettura Fiat Punto con un tasso alcolemico di 0,6 G/L;

CASTELPLANIO: i Carabinieri della locale Stazione, alle ore 19 di domenica hanno denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica un 73 enne del luogo che, alla guida del proprio trattore, ne perdeva il controllo finendo fuori strada. Dopo esser stato sottoposto a verifica con etilometro l’uomo è risultato positivo con un tasso di 1,46 G/L di conseguenza si è proceduto al ritiro della patente di guida. (cs)